VAL VIBRATA – Lotta al traffico di droga. E’ un maxi-sequestro quello effettuato dalla Guardia di Finanza di Giulianova nella notte tra lunedi e martedi 16 aprile. Durante una serie di controlli al casello autostradale di Val Vibrata, crocevia fondamentale per lo smercio di sostanze stupefacenti lungo la costa teramana, i militari hanno intercettato oltre mezzo chilo di eroina, nascosto a bordo di un’auto in uscita dall’autostrada. I finanzieri hanno inoltre posto sequestro l’auto su cui viaggiavano i due uomini, carte di credito, contante, un telefono cellulare un navigatore satellitare e alcuni documenti che ora sono al vaglio degli inquirenti. I due uomini sono stati arrestati con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

Un’operazione questa che rientra nell’ambito di una sempre più intensa attività di controllo della zona in questione da parte delle forze dell’ordine. In meno di tre settimane in Val Vibrata sono stati sequestrati oltre tre chili di eroina, circa mezzo chilo di cocaina e fermate otto persone in flagranza di reato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 747 volte, 1 oggi)