MARTINSICURO – Un mutuo inutilizzato da 550mila euro da impiegare per lavori antierosione a Villa Rosa. Massimo Vagnoni, consigliere di minoranza di Progetto Comune sollecita l’amministrazione Camaioni ad intervenire subito per far fronte alla totale scomparsa della spiaggia a Villa Rosa sud e chiede di utilizzare il mutuo acceso dalla precedente amministrazione Di Salvatore per la ristrutturazione del cinema Ambra, poi bocciata dalla giunta Camaioni.

“Basta piangerci addosso sul tema erosione – afferma Vagnoni –. Chi oggi ha la responsabilità di governare la nostra città non può limitarsi a chiedere interventi agli altri senza aver fatto nulla in questo anno”.

Per Martinsicuro la Regione Abruzzo ha stanziato 3 milioni di euro di fondi Fas per lavori antierosione nella zona centrale. Se dunque una parte del litorale sarà presto sistemata e messa in protezione dalla furia del mare, non altrettanto può dirsi di Villa Rosa, dove la situazione è critica: nella zona sud l’erosione ha mangiato tutta la spiaggia arrivando a danneggiare anche il lungomare, e gli operatori turistici sono sul piede di guerra poichè è seriamente a rischio la stagione estiva.

“Oltre all’ordinaria attività di ripascimento – prosegue Vagnoni – si sarebbe dovuto dar seguito alla mozione presentata lo scorso mese di settembre dai gruppi Progetto Comune e Martin Rosa, non solo chiedendo ulteriori interventi alla Regione Abruzzo, ma altresì avviando le adeguate iniziative istituzionali per il completamento del progetto Ricama di Villa Rosa sud. Ora che la situazione si è ulteriormente aggravata, non si può pensare di attendere la disponibilità economica del ribasso della gara in corso per gli interventi previsti a Martinsicuro. Somme che dovranno tra l’altro essere utilizzate per il ripascimento successivo al completamento delle opere strutturali.
Per tale ragioni – aggiunge – abbiamo chiesto all’amministrazione di avviare con la Regione Abruzzo le procedure amministrative per completare l’intervento su Villa Rosa sud. Progetto pronto e che potrebbe essere finanziato anche utilizzando un mutuo di 550.000 euro che da un anno è stato acceso dal nostro Comune per la ristrutturazione dell’ex cinema Ambra e che, pur maturando interessi passivi a carico dei cittadini, rimane inutilizzato.
Situazione inaccettabile soprattutto di fronte ad una criticità attuale, come quella legata al fenomeno erosivo, che richiede un intervento tempestivo”.

Parallelamente agli interventi di ripascimento, Vagnoni propone di avviare, in collaborazione con gli operatori turistici, “una efficace campagna di comunicazione che metta in evidenza il superamento il superamento ormai imminente di una criticità del nostro territorio che, dopo gli interventi programmati, riconsegnerà a residenti e turisti un litorale all’altezza delle aspettative”.

Il consigliere del Pdl si dice pronto a collaborare con la maggioranza per reperire ulteriori fondi sovracomunali “ma ciò – conclude – non può prescindere da un impegno concreto, in termine di destinazione di risorse, dell’amministrazione comunale, la quale dovrà passare dalle dichiarazioni di intenti (vedremo, faremo, ci attiveremo) alla predisposizione di atti concreti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 471 volte, 1 oggi)