MARTINSICURO – Spazi pubblicitari disponibili sul pulmino adibito al trasporto disabili. E’ la proposta del Comune di Martinsicuro alle aziende del territorio, che nei prossimi giorni saranno contattate da addetti autorizzati per chiedere l’adesione al progetto.

Il nuovo mezzo a disposizione del Comune, fornito di elevatore omologato a norma di legge, è stato dato in comodato d’uso gratuito dalla ditta P.M.G. Italia spa e sarà impiegato per i servizi di trasporto per cittadini residenti non autosufficienti o diversamente abili (come ad esempio il trasporto di studenti diversamente abili che frequentano istituti scolastici nei Comuni limitrofi).

“In seguito a questo accordo – afferma l’assessore al Sociale Giulio Eleuteri – alcuni incaricati, muniti di formale autorizzazione a firma del sindaco, faranno visita alle aziende del territorio proponendo la sottoscrizione di contratti di pubblicità. Coloro che aderiranno vedranno esposto il proprio marchio sull’automezzo che verrà concesso  al Comune e che verrà utilizzato per i prossimi 4 anni dal personale comunale per effettuare i servizi di trasporto sul nostro territorio e nei territori dei Comuni limitrofi.

Siamo consapevoli del difficile periodo economico che si sta attraversando – aggiunge – ma proprio per questo motivo mai come adesso c’è bisogno che si presti maggiore attenzione verso quei cittadini che, per  vari motivi, rappresentano la parte debole della società e siamo oltremodo convinti che si i nostri concittadini sapranno, come in passato, rispondere positivamente a questa iniziativa.

Al fine di far comprendere quanto possa essere importante riuscire a raggiungere questo traguardo – conclude Eleuteri – ci teniamo a rendere pubblico che nei 4 anni precedenti, con un  analogo automezzo che il Comune ha avuto in uso con lo stesso criterio, sono stati effettuati una media di 2300 trasporti per ogni anno, che hanno interessato cittadini anziani, cittadini diversamente abili e servizi legati sempre ai Servizi Sociali per un totale di circa 9.200 interventi. Crediamo che le nostra aziende non vorranno perdere l’occasione per diventare parte attiva per i prossimi 4 anni di questo nobile e soprattutto utile progetto”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 372 volte, 1 oggi)