AGRARIA: Baggio, Pizi, Perozzi R., Angelini, Induti An., Capecci, Troiani, Olivieri, Piergallini(70’Bartolomei), Simonetti(80’Colitti), Palanca(60’Schiavi). All. Traini

ALTIDONA: Malizia, Del Papa, Verdecchia, Marcantoni, D’Amico, Libbinori, Zamar, De Simoni, Olivieri(57’Amadio), Fierro, Binari. All. Santini

ARBITRO: Sig. Corinaldesi della sez. Jesi

RETI: 12’ Induti (AG), 42’ Fierro (AL)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Al Sabatino D’Angelo va in scena il big match tra la capolista Altidona e i viola di mister Traini, terza forza del campionato.

L’Agraria parte subito forte e al 12’ passa in vantaggio: Palanca scodella dalla destra un buon pallone in area dove Induti in mischia sigla l’1-0. Al 22’ è sempre Induti ad essere pericoloso calciando una punizione dai 25 metri con Malizia costretto a parare in due tempi. Al 42’ l’arbitro non vede un mani sulla metà campo ospite e l’Altidona sulla ripartenza perviene al pareggio: Fierro lascia partire un tiro-cross dalla destra con la palla che, prendendo una strana traiettoria, va ad infilarsi alle spalle di Baggio per il gol dell’1-1.

Nella ripresa, al 65’, Piergallini calcia dai 30 metri ma la palla va fuori di poco. Anche l’Altidona ha l’occasione per portarsi in vantaggio ma Libbinori, a due passi da Baggio, di testa mette fuori. Al 92’ è però l’Agraria con Colitti ad avere l’opportunità di vincere la gara, ma il suo tiro si va a stampare sulla traversa. Finisce in parità un big match emozionante che costa però agli ospiti la prima piazza in classifica. Ora è la New Generation a comandare il girone G di Seconda Categoria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 213 volte, 1 oggi)