SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono partiti i lavori di messa in sicurezza di via Montefeltro. Come si ricorderà, a fine gennaio il sindaco aveva emesso un’ordinanza di sgombero immediato dello stabile insistente al civico numero 12 a causa dello scivolamento a valle del costone della collina che evidenziava smottamenti sul fronte ovest.

L’ufficio Progettazione e manutenzione opere pubbliche ha incaricato il geologo Stefano Taffoni di redigere una relazione geologica per focalizzare l’importanza e la pericolosità del fenomeno. In seguito a questa relazione, sono partiti i lavori per la messa in sicurezza dell’area effettuati dalla ditta Piergallini & Pignotti, proprietaria della stessa. E’ stata già eliminata una parte del terreno che scivolava verso il basso. Al suo posto è stata sistemata una massicciata di contenimento della collina.

Non appena saranno terminati questi lavori, il Comune incaricherà una ditta che si occuperà di fare interventi di regimentazione delle acque della strada creando un sistema di raccolta delle stesse. Solo dopo il collaudo dei lavori eseguiti, la famiglia residente al civico numero 12 potrà rientrare nella sua abitazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 113 volte, 1 oggi)