MONTEFIORE DELL’ASO – Un sabato immersi nella scienza. Si terrà sabato 6 aprile alle ore 10 presso la scuola Talamonti a Montefiore dell’Aso il seminario “Un tuffo nella biodiversità fatto anche di prove” a cura del dottor Giorgio Murri.

L’intervento del Dottor Murri si snoderà in due momenti: una prima fase, di circa un’ora, nel quale sarà trattato il tema della biodiversità e della sostenibilità ambientale e, nel secondo blocco, si avvierà un momento in cui i ragazzi saranno coinvolti in vere e proprie “prove”, assaggiando vari prodotti e compilando delle schede di valutazione.

Il seminario che propone  Murri, responsabile tecnico del Centro di ricerca e servizi Azienda Agraria Didattico-Sperimentale “Pasquale Rosati” dell’Università Politecnica delle Marche, permetterà di capire come appunto la ricerca non sia solo pura attività di laboratorio, ma sia anche prove e prove sul “campo”, dove qui “campo” significa proprio il campo da arare, coltivare, sperimentare!

Giorgio Murri  nel 1988 si è laureato con lode in Scienze Agrarie Indirizzo Produzioni Vegetali presso l’Università di Bologna e nel 2013 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca curriculum Produzione Vegetale e Ambiente presso l’Università Politecnica delle Marche. Dal 1999 è Responsabile tecnico dell’Azienda Agraria Didattico-Sperimentale “Pasquale Rosati” dell’Università Politecnica delle Marche. Ha in attivo più di 80 pubblicazioni tecniche e scientifiche a livello regionale, nazionale e internazionale, su temi relativi all’arboricoltura da frutto (tecniche colturali e qualità del frutto, confronto varietale, miglioramento genetico) e ornamentale.

Il comitato organizzatore dei “Seminari Scientifici al Science Museo LAB” costituito dalla dirigente scolastica, professoressa Laura d’Ignazi, dal direttore Scientifico del Science MuseoLAB, Ing. Oronzo Mauro e dall’Assessore alla Cultura, dottoressa Giamaica Brilli è felice d’invitare la scolaresca e la cittadinanza ad assistere a questo interessante momento di cultura scientifica ed economica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 191 volte, 1 oggi)