SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un coltello da cucina per rapinare due tabaccherie. I Carabinieri stanno indagando per verificare se la mano sia la stessa. I punti vendita, entrambi a San Benedetto, sono stati presi di mira intorno all’ora di chiusura

Mercoledì 3 aprile, intorno alle 20, un uomo armato di un tipico coltello da cucina, con un cappello calato sulla fronte ed una sciarpa che copriva anche la bocca, ha minacciato la titolare dell’attività che in quel momento si trovava proprio davanti alla cassa, è le ha portato via mille euro.

Il bar tabaccheria si trova in via Volta, sotto i locali dell’Hotel Mario e il malvivente è fuggito a piedi. Quando sono stati chiamati i Carabinieri, questi stavano già indagando su un caso analogo accaduto poco prima e a qualche centinaia di metri, in via Voltattorni.

Qui erano trascorse le 19.30 quando un uomo, sempre armato di un grosso coltello è entrato nella tabaccheria e dopo aver minacciato il proprietario, si è fatto consegnare l’intero incasso, circa 500 euro, poi si è dileguato.

In assenza di telecamere, i Carabinieri continuano ad investigare. Non escludono che sia stato un uomo solo a derubare le tabaccherie anche se dalle descrizioni raccolte tra le vittime sembrerebbe trattarsi di persone diverse.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.769 volte, 1 oggi)