SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il diciannovesimo appuntamento delle DeguStazioni Musicali del Viniles è di quelli che lasceranno il segno: mercoledì 3 aprile, infatti, saliranno sul palco del celebre locale sambenedettese i romani Thegiornalisti, una band che ha fatto è sta facendo parlare molto di sé.

Le geniali intuizioni creative mixate ad un originale sarcasmo tutto “romano” fanno dei Thegiornalisti una band unica nel suo genere. E’ ormai celebre il loro “manifesto contro tutti” in cui si sbeffeggiano 40 musicisti della scena “indie” italiana: “Colapesce sembra Arnold un po’ più brutto e più basso, Dente ammorba pure sua madre, Agnelli scrive canzoni così brutte che deve cambiare pettinatura ogni due mesi per far parlare di sé, Bugo è passato dall’essere figo a essere Biagio Antonacci nel giro di poco tempo, i ministri vogliono puzzare a tutti i costi ma sono dei miliardari di Brera…”

Detto questo i Thegiornalisti sembrerebbero una band demenzial-pop, no? E invece no. I Thegiornalisti scrivono canzoni, belle canzoni e sono anche ben identificabili: come tutte le grandi band si sente che sono loro, hanno il loro stile. Prendete un terzo di Lucio Battisti, un terzo di Libertines e un terzo degli Strokes per costruire una miscela alcolica da gustare davanti ad un caminetto, o anche alla guida di una vecchia Ami8 per le strade trafficate di Roma.

Stanno suonando un bel po’ in giro. Forse anche troppo e ovunque capiti. Ma d’altronde sono the giornalisti, ed hanno capito che devono stare sul pezzo.

Altro bel live al Viniles, sul quale garantiamo ancora una volta.
Free Entry. Inizio ore 21.30. Esposizione fotografica: Fabio Grillini. T-Shirt: Le coclicò Maura Pandolfi. Consolle: Spadino Dj. Photo Report: Maru Ma
Radio/Video Report: Luigi Prosperi.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 240 volte, 1 oggi)