ROMA – Erano partiti da una mezz’ora circa. Saliti a bordo dell’autobus della linea per Roma, alle 18.30 avevano  lasciato la Capitale, e dopo poco uno schianto ha fermato la corsa del pullman.

Un brutto quarto d’ora quello passato nella serata del 29 marzo, dai passeggeri diretti nelle Marche.

Avevano imboccato l’autostrada da poco più di trenta minuti quando il mezzo su cui viaggiavano ha tamponato la macchina davanti e sbandando ha colpito prima il guard rail da un lato e poi la rete di protezione del viadotto.

Grande spavento per i passeggeri vicini ai finestrini, che hanno visto il vuoto sotto di loro.

Fortunatamente non è successo nulla e stanno tutti bene, compreso il conducente della macchina tamponata, che è andata completamente distrutta.

Purtroppo essendo il pullman inutilizzabile i passeggeri hanno dovuto attenderne un altro. L’attesa si è protratta a lungo.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.628 volte, 1 oggi)