SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per il terzo anno consecutivo torna l’iniziativa “Piedibus” che ha coinvolto gli allievi della scuola primaria A. Marchegiani, che il 21 marzo hanno approfittato delle condizioni climatiche favorevoli per recarsi a scuola a piedi.

L’idea è quella di creare una sorta di scuolabus “umano”: un adulto si occupa di guidare il gruppo di bambini con un altro adulto addetto a chiudere la fila, il tutto nella massima sicurezza proprio grazie alla presenza dei genitori e volontari che si offrono accompagnare i ragazzi lungo il tragitto per le strade del quartiere.

Su questo progetto ha investito molto l’ISC centro per dare un significativo contributo alla causa della mobilità sostenibile: in questo modo non solo si favorisce l’esercizio fisico dei giovani alunni ma si vuole anche promuovere l’importanza di ridurre quanto più possibile l’inquinamento per la salvaguardia dell’ambiente e di tutti i cittadini.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 101 volte, 1 oggi)