SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sotterranea 2013 è pronta per riaccendere i riflettori sulle band emergenti d’Italia. La gara dei gruppi che scrivono in proprio testi e musiche si aprirà mercoledì  27 aprile, per una serata di debutto con i fiocchi. La prima delle quattro semifinali, infatti, si terrà in una nuova location: il Break Live di Ascoli Piceno in via del Commercio.

Una scelta questa, decisa dal patron della manifestazione Franco Cameli, per mettere in risalto quanto la manifestazione, giunta alla sua XXI edizione, si sia così radicata nel territorio tanto da essere richiesta anche fuori dalla sua “patria” di origine: San Benedetto del Tronto. Il contest continua a crescere, così come le novità e le opportunità di successo per i gruppi in gara.

Sette saranno le band che parteciperanno alla prima semifinale ascolana: Cosmic Leviathan, Nimiz69 e Lex & The Luthor di Ascoli, Psychocandy e Nova Celeste di Perugia, Coconuts Killer Band di Pescara e Jail Underdog di Fabriano. Per tutti loro sono aperte le speranze di arrivare alla finalissima e ambire a premi molto accattivanti come la possibilità di partecipare a festival musicali nazionali, incidere dischi, realizzare videoclip. Ma molto altro ancora sarà svelato durante le serate della manifestazione presentata da Francesca Poli e Cristiana Saporosi, con il supporto creativo del grafico Edoardo Sportelli.
Tutte le serate ad ingresso gratuito.

Ma andiamo a conoscere i primi sette finalisti. I Cosmic Leviathan, gruppo ascolano giovanissimo nato nel 2011 e composto da Gregorio Gasparini (chitarra), Jacopo Norcini Pala (tastiere), Davide Filotrani (basso), Simone Marcucci (batteria) e Vincenzo Civita (voce), promettono un rock imperniato da sonorità progressive metal, hard prog e alternative. Di Ascoli anche il gruppo punk-rock dei Nimiz69, ovvero Claudio Giorgi (voce e chitarra), Andrea Carfagna (basso), Vinicio Simonetti (chitarra) e Alessio Di Buò (batteria). Band nota non solo nel Piceno ma anche vecchi amici della stessa Sotterranea; non a caso sono stati scelti per partecipato all’annuale festa di gala estiva del contest: Sotterranea On. Dalla città delle Cento Torri arrivano anche i Lex & the Luthor: Valerio Trobbiani (basso), Danilo Innocenti (batteria) e Andrea Morganti (chitarra). Il trio porta avanti un progetto musicale in cui miscelano la base del ventennio cantautoriale italiano e il pop di fine anni ’90.

Da Perugia arrivano gli Psychocandy, band tra il post-punk e new wave con un bagaglio di esperienza nell’attività live piuttosto ricco, sia a livello nazionale che internazionale. Forti di ben 13 anni di attività, il gruppo è composto attualmente da Francesco Proietti (voce e chitarra), Massimo Margaritelli (basso), Pier Alessandro Zingarini (batteria) e Stefano Spataro (chitarra e sintetizzatore). Perugini anche i Nova Celeste: suoni psichedelici ed atmosfere celesti appesantite di grunge, inspirate all’alternative degli anni ‘90 e non solo. Sono Daniele Ghiandoni (voce e chitarra), Giovanni Biscontini (basso e voce), Aldo Mastellone (batteria).

Con 81 live all’attivo solo nel 2012, i pescaresi Coconuts Killer Band promettono il classico e puro rock & roll. John Ron Carpenter (voce), Mick (chitarra), Ste Doc (basso), Little Demon (batteria), El Gringo (tastiere), e le coriste Jade “the furious” e Greta “talkin’ legs”sono stati protagonisti aprendo concerti a band di spicco Italiane come Mannarino, Pan del Diavolo e Moltheni. Da Fabriano arrivano i Jail Underdog, gruppo che vuole ripercorrere un rock di matrice blues, fra stornelli country, martellate hard, e sfuriate punk; difficile da catalogare in un solo genere. Giacomo (voce), Leonardo (chitarra), Alessia (basso) e Andrea (batteria) sono stati protagonisti di numerosi festival rock nazionali e ora è il turno del palco di Sotterranea.

Per tutte le informazioni è possibile visitare la pagina web ufficiale della manifestazione www.sotterranea.com, nella quale sarà possibile anche trovare info sul cd compilation della XX edizione con all’interno i gruppi finalisti di Sotterranea 2012. Ulteriori news sono disponibili su twitter e nella pagina di Facebook Sotterranea Rock.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 246 volte, 1 oggi)