SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “In due non è facile andare avanti”: il presidente della Samb Roberto Pignotti, alle telecamere di Samb Channel, conferma l’esistenza di alcune trattative (tre) riguardanti l’ingresso di nuovi soci nel club rossoblu. Tutto, però, sarebbe ancora in fase ricognitiva: come, d’altronde, accaduto spesso nell’ultimo anno.

“Nei contatti che abbiamo, uno tramite me uno tramite Claudio Bartolomei, prevediamo comunque di restare all’interno della società con quote minoritarie, sempre qualora la cosa dovesse concretizzarsi. C’è un gruppo di imprenditori milanesi, ai quali non interessa la questione stadio, che dovrebbero venire a San Benedetto in occasione della partita con il Fidene, il 7 aprile, e forse si presenteranno anche all’amministrazione comunale. Per gli altri contatti, occorrerà aspettare la metà di aprile” ha detto Pignotti.

“L’obiettivo mio e di Bartolomei resta quello di riportare la Samb tra i professionisti – ha continuato – Abbiamo cominciato assieme, andremo avanti e finiremo assieme. Certo, non è facile, anche se nei prossimi giorni pagheremo la sesta mensilità. Dispiace che gli imprenditori non rispondano, non abbiamo tessere da parte degli albergatori, nonostante l’assessore allo Sport Curzi abbia detto che la Samb è un veicolo promozionale per la nostra città”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.497 volte, 1 oggi)