GROTTAMMARE – A Grottammare due appuntamenti per la Giornata della Poesia.

La rassegna “Teatro della Parola” non ci sarà di venerdì ma per questa settimana raddoppia con mercoledì e giovedì.

Sempre all’Arancio, al Paese Alto, il 20 marzo Gino Troli, Veronica Barelli e Federico Paci saranno protagonisti di uno spettacolo fra letteratura e musica dal titolo “Fantasie imprudenti: Fernando Pessoa e Tommaso Landolfi”. Due grandi scrittori, diversissimi eppure accomunati da una medesima tensione creativa: Fernando Pessoa e Tommaso Landolfi.

Il grande scrittore portoghese, con le sue ansie esistenziali e le sue domande all’infinito, accanto all’immaginifico autore italiano. In un accostamento senza precedenti: una comparazione di temi e stili che si incrociano. Il fado, la saudade. L’effetto che ne risulta è poesia pura.

Giovedì 21 Marzo, in occasione della giornata mondiale della poesia, sarà di scena Filippo La Porta. Il critico letterario romano, questa volta anche in veste di scrittore in versi (ad aprile uscirà la sua prima raccolta ndr), parlerà della poesia come esperienza, in conversazione con Lucilio Santoni. Un percorso attraverso la grande lirica di tutti i tempi, con l’accompagnamento del clarinetto di Federico Paci.

Entrambi gli appuntamenti avranno inizio alle 21.30 e saranno ad ingresso libero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 494 volte, 1 oggi)