SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna il Geko live & Disco Garden. Il locale di Tania Piunti e Stefano Schiavoni riapre i battenti per la bella stagione, offrendo alla platea un programmazione varia e degna di nota, messa in piedi grazie al lavoro di Luca Desideri (art director del Geko), in grado di soddisfare sia il palato del musicofilo più incallito sia quello dell’ascoltatore in cerca di svago e sano divertimento.

Quest’anno il locale si presenterà al proprio pubblico in una veste completamente rinnovata, grazie ad un look “rock eleganza” fatto di bianco, nero e un tocco di rosso. Si parte subito con l’oramai classico appuntamento del Venerdì, appuntamento fisso della riviera sambenedettese all’insegna del motto “musica balla canta”. Quest’anno la serata si ripresenta arricchita in apertura di un concerto live, per iniziare la festa dalle 22:30. La partenza prevista per Venerdì 22 Marzo con il concerto di Giuradei.

Il Sabato Geko invece assume connotazioni nuove e più specifiche con i live che avranno una propria caratterizzazione specifica, come ad esempio il folk dei nostrani RossoPiceno o il reggae dei senegalesi One Love Beguè. A seguire del gig musicale il Geko Radio Garden, DJset curato da Luca D con le migliori hit di tutti i tempi.

Dopo le conferme le novità, con l’inserimento nel programma di ben 10 concerti denominati “concerti pesimedi” organizzati in collaborazione con Brevevita Edizione Eventi. Il primo di questi è previsto per Giovedì 28 Marzo e vedrà esibirsi sulle assi del locale rivierasco una figura nota e sensibile della scena alternativa italiana, il marchigiano d’origine Umberto Maria Giardini.

Torneranno anche le date extra in cui verranno ospitati eventi speciali. Si parte con PasquaalGeko (Domenica 31 Marzo) una serata rigorosamente “San Benedetto da bere” – anni ’80 curata personalmente dal patron dello Zapfest, Marco Mignini. Questa vedrà l’esibizione (con una scaletta rigorosamente eighties) dei Super Stereo Radio Ok assieme ad alcuni musicisti locali ed inoltre offrirà a tutti i nostalgici dei Righieira un angolo make-up gratuito, onde riprodurre acconciature e look di quegli anni “cotonatissimi”- A concludere il dj-set a tema curato da Dj Diego Nodisco (direttamente dal Blackout di Roma). Altro evento di non secondaria importanza il ritorno di Sotterranea, il festival del rock emergente (Sabato 4, 11, 16 Maggio le semifinali. Sabato 25 Maggio la finalissima). La manifestazione, curata dal deus ex machina Franco Cameli, vedrà precipitare in riviera da tutto lo stivale il meglio del rock underground italiano. Appuntamento imperdibile per chi è alla ricerca di nuovi suoni.

La speranza dello staff del locale è che un programma di così alta qualità possa essere di supporto alla stagione turistica della città, in osservanza al motto per cui ad un buon concerto non si rinuncia mai.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 546 volte, 1 oggi)