SAMBENEDETTESE Barbetta, Carminucci, Djibo, Ianni, Scartozzi, Marini, Napolano, Traini, Pazzi, Forgione, Akrapovic

A disp. Cinquegrana Onesti, Nocera, Santoni, Vallorani, Puglia, Shiba

All. Palladini

ANCONA D’Arsie, De Grosso, Gagliardini, Ruffini, Labriola, Lipsi, Bianchi, Cossu, Ingari, Cavallaro, Martino

A disp. Masserano, Ciaramitaro, Eramo, Barilaro, Streccioni, Palumbo, Artiaco

All. Favo

ANCONA – I milleduecento del Riviera fanno impressione. In un Del Conero freddo e ostile, i rossoblu hanno un pezzo importante di casa loro.

16” Già il primo fallo su Napolano (colpito duro anche Akrapovic poco prima). La punizione di Re Mida mette subito in difficoltà D’Arsiè, che devia in corner.

1′ Angolo di Napolano ribattuto. Sulla respinta Napolano recupera e prova a mettere in mezzo, ma Pazzi non arriva di poco.

2′ Pazzi serve Forgione con un tacco geniale che spiazza la difesa. L’argentino prova a mettere in mezzo ma Napolano è anticipato daDel Grosso. Sul cross successivo Lipsi spazza lontano con Pazzi in agguato.

5′ Napolano per Forgione: l’esterno prova a saltare Gagliardini, ma il terzino manda in corner.

6′ Traini viene colpito duro. Il centrocampista, dopo un’attenta valutazione della panchina, abbandona il campo. Dentro Onesti.

I tifosi dell’Ancona gettano in campo una bombacarcarta e tre fumogeni (due finiscono in campo).

9′ Scartozzi serve meravigliosamente Napolano, che stoppa appena dentro l’area di rigore mandando in controtempo Del Grosso, che lo atterra. L’arbitro lascia proseguire.

11′ Altro fumogeno che finisce vicino al rettangolo di gioco.

13′ Napolano salta netto Labriola, che lo butta giù. Punizione dal limite. Batte Napolano, che da posizione defilata mette ancora in apprensione D’Arsiè. Corner.

16′ Rilancio tremebondo di D’Arsiè: Forgione si appropria del pallone, ma il suo tiro finisce debolmente a lato.

17′ Su un lancio lungo dell’Ancona Cavallaro cade a terra su un contatto con Carminucci (ammonito). Rigore per l’Ancona. Dubbio. Sulla palla va lo stesso Cavallaro, che spiazza Barbetta.

La curva rossoblu lancia tre fumogeni, uno dei quali finisce in campo. La curva biancorossa risponde con una bombacarta. 

Si alza il coro dei rossoblu nonostante il gol subito. C’è tempo. Intanto Forgione subisce un altro fallo.

23′ Cross di Carminucci dalla destra: Napolano prova a colpire, ma viene contenuto da Del Grosso. Sull’azione successiva è proprio questi a mettere dentro il cross che Barbetta abbranca in tuffo.

25′ Napolano, ancora a terra, serve Pazzi, che mette una grande palla dentro per Akrapovic. La difesa biancorossa è in anticipo, ma cincischia molto costringendo D’Arsiè a spazzare con molti patemi.

27′ Ancora Del grosso sulla destra: cavallaro approfitta dello scivolone di Cossu per ricevere, ma spara alto.

28′ Ammonito Ruffini per il fallo su Pazzi.

30′ Grandissimo (e salvifico) anticipo di Marini su Bianchi. Il difensore rilancia l’azione trovando Forgione, che serve Pazzi. Altro fallo subito dal capitano rossoblu: punizione dal limite per la Samb. Napolano va sul pallone – barriera.

32′ Dalla parte opposta Ruffini batte una punizione pericolosissima, ma i rossoblu – con qualche difficoltà – riescono ad allontanare.

36′ Napolano riceve palla sulla sinistra e converge al centro servendo una gran palla su pazzi, fermato in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Napolano serve una palla al bacio per Ianni, che gonfia la rete. PAREGGIO SAMB!!! Altro gol importantissimo di Ianni, provvidenziale!

40′ Altro recupero sontuoso di Marini su Ingari.

43′ Cavallaro fa un gran taglio alle spalle dei rossoblu e riceve una palla pericolosissima, ma – contenuto dalla diagonale di Carminucci – è costretto ad un colpo molto difficile, che non riesce.

45′ Altro fallo su Napolano – situazione molto pericolosa, con Bianchi che era proprio alle porte dell’area di rigore. Sull’azione successiva Ingari prova ad inserirsi sul cross di cavallaro, ma Marini lo contiene alla perfezione.

Fine primo tempo. Al fischio finale scintille tra Napolano e un giocatore dell’Ancona hanno qualcosa non molto carino da dirsi, ma i due vengono prontamente divisi.

Partita perigliosa per i rossoblu, che dopo un inizio pimpante concedono ingenuamente il rigore che permette ai biancorossi da andare in vantaggio. Un rigore quantomeno generoso, con Cavallaro che cade sulla copertura a braccia larghe di Carminucci.

La defezione di Traini (infortunato al 6′) e il rigore danno qualche momento di sbandamento, nei quali Cavallaro ha avuto la palla del 2 a 0. Col passare dei minuti i rossoblu si riappropriano del campo e – tentate diverse volte l’imbucata con Pazzi e Napolano – è proprio il numero 7 a servire a Ianni la palla dell’1 a 1. Può ancora succedere di tutto, ma l’impressione è che i rossoblu possano far loro l’intera posta in palio.

Inizio secondo tempo. Nessun cambio nelle file rossoblu, confermato il modulo del primo tempo.

49′ Cross di Djibo. La palla arriva sul secondo palo, dove pazzi prova a scavalcare D’Arsiè con un pallonetto complicatissimo che quasi riesce. Il portiere alza in corner.

52′ Scartozzi fa un grandissimo lancio per Forgione, che scambia con Onesti ricevendo la palla in fuorigioco.

53′ Ianni copre su Martino e, sull’ulteriore pressione di Ingaro, scherza i due coprendo palla alla grande per poi rilanciare.

54′ Punizione di Ruffini dal limite: ribattuta.

Dalla curva dell’Ancona piovono future multe. Altri tre fumogeni e una bombacarta. Aggiorno: altra bombacarta.

59′ L’arbitro, che lamenta un dolore al piede, viene medicato dallo staff biancorosso. Gioco fermo.

dopo 5′ di interruzione, l’arbitro – pur zoppicante – rientra in campo. Il rientro in campo gli fa meritare gli applausi del pubblico.

65′ Ammonito Martino.

68′ Punizione di Napolano dal limite, ribattuto. Sul proseguo dell’azione Djibo prova un tiro da trenta metri che richiederebbe una tecnica che non gli appartiene.

Grande anticipo di Ianni su Ingari.

71′ Escono Ingari per Artiaco e Forgione per Puglia.

74′ Martino sul secondo palo è solissimo ma colpisce male. Un minuto dopo un altro cross dalla sinistra (stavolta di Cavallaro) arriva ancora a Martino, che colpisce benissimo costringendo Barbetta a togliere la palla dall’incrocio.

AGNONE PEDASO TUTTO D’UN FIATO

76′ Fuori Pazzi (!) per Shiba.

77′ Subito occasione per il neo entrato (ha compiuto gli anni ieri: auguri!), che sul suggerimento di Puglia non riesce a colpire per la copertura di Labriola.

79′ Cavallaro semina il panico sulla sinistra, bevendosi due avversari come acqua fresca. L’attaccante biancorosso colpisce a botta sicura, ma Barbetta con un balzo felino toglie le castagne dal fuoco.

81′ Buona azione di Carminucci sulla destra, con Napolano che non riesce a concludere dalla parte opposta.

82′ Gran tiro di Ruffini da fuori, grande risposta di Barbetta.

83′ Grandissima occasione di Puglia sulla destra. L’esterno semina due avversari ma si allarga troppo perdendo il tempo per servire Shiba. Del Grosso lo punisce con un calcione non sanzionato.

84′ Altra occasione, sempre dalla fascia sinistra, per l’Ancona. La Samb si salva.

85′ Entra Streccioni per Martino.

OTTO MINUTI DI RECUPERO (l’arbitro è stato medicato per 5′ di gioco nel secondo tempo)

90′ Altra bombacarta. Ho perso il conto. Speriamo che il giudice sport… Altra bombacarta! Non riusciamo a star dietro alla curva biancorossa.

94′ Altra bombacarta dalla curva anconetana.

96′ Entra Barilaro per Bianchi. Punizione dalla trequarti per i rossoblu. Napolano colpisce alto. Nel frattempo fumogeno dei rossoblu proprio davanti alla curva – ma distante dal campo.

Fine partita. Altro pareggio evitabilissimo della Samb contro un’Ancona non irresistibile. Persi 4 punti contro una squadra che in questa stagione ha dimostrato veramente poco. L’esultanza a voce sguaiata dei tifosi di casa – quasi per una vittoria – dimostra la mediocrità della loro annata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.701 volte, 1 oggi)