SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In tasca aveva 13 grammi di hashish, scatta il fermo e la perquisizione per un cuprense.

Il ragazzo M.D.S di 29 anni è stato fermato, il 15 marzo in via Gramsci, nei pressi della stazione di San Benedetto, da una volante della Polizia di Stato. Gli agenti, impegnati in un servizio di controllo del territorio urbano, si sono accorti che il giovane, alla loro vista, ha cercato lentamente di defilarsi, così hanno deciso di fermarlo e perquisirlo.

Gli trovano addosso 13 grammi di hascish, sufficienti a far scattare immediatamente la perquisizione del suo domicilio dove hanno scovato un altro etto della stessa sostanza stupefacente, insieme a sei flaconi di metadone, il tutto è stato posto sotto sequestro insieme a 3.500 euro ritenuti sospetto provento di spaccio.

Per il ragazzo cuprense sono scattate le manette, per detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti ed il trasferimento nel carcere di Marino del Tronto, a disposizione del sostituto procuratore della Repubblica, Carmine Pirozzoli.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.081 volte, 1 oggi)