SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Corte di Giustizia Federale ha respinto il ricorso della U.S. Sambenedettese presentato la scorsa settimana dopo la pesante decisione del Giudice Sportivo che punì il club rossoblù con un’ammenda e due gare da disputare a porte chiuse.

Stavolta la memoria difensiva presentata dal direttore generale Spadoni non è servita ad ottenere uno sconto dalla Corte di Giustizia e quindi anche la gara con il Termoli del prossimo 24 marzo si giocherà con gli spalti del “Riviera delle Palme” deserti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 457 volte, 1 oggi)