SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Anche quest’anno si rinnova una parte importante della nostra cultura nazionale, tramite la giornata mondiale del teatro che si svolgerà domenica 24 marzo.

L’Assessore alla cultura e alle politiche sociali, Margherita Sorge, sottolinea come “il teatro gode di buona salute, soprattutto nella nostra regione. Un dato importante è che il numero complessivo di spettatori nei teatri, di tutta Italia, supera il numero dei tifosi che seguono la partita sui campi di calcio”.

La giornata mondiale del teatro è stata creata a Vienna nel 1961 durante il IX Congresso mondiale dell’Istituto Internazionale del Teatro, a sua volta creato per iniziativa dell’U.N.E.S.C.O.. Ogni anno, una personalità del mondo del teatro è invitata a condividere le proprie riflessioni sul tema del teatro e della pace nel mondo, che vengono chiamati “messaggi internazionali”.

Quest’anno la giornata mondiale del teatro coinvolgerà anche i bambini di alcune scuole Primarie, che si esibiranno al Centro Forum di Porto d’Ascoli.

L’istituto “Maria Immacolata” di San Benedetto vedrà coinvolti gli alunni ed ex-alunni nella performance dal titolo “Assaggio di Teatro”, successivamente si esibirà la scuola Primaria “G. Spalvieri” di Porto D’Ascoli, che presenterà l’ultima scena dello spettacolo teatrale “Vola in alto solo chi osa farlo” e per concludere la mattinata ci sarà l’esibizione degli alunni della scuola “G. Speranza” di Grottammare che porterà in scena “Seguendo il Picchio!”.

Il direttore artistico dell’iniziativa, Marco Trionfante, ha sottolineato l’importanza “dell’impegno dell’Amministrazione comunale nella concessione gratuita del Teatro Concordia, in cui si esibiranno circa 12 associazioni e compagnie teatrali del territorio marchigiano e non solo”.

Dalle 21 andranno in scena gli spettacoli per adulti al Teatro Concordia con Massimo Di Cataldo testimonial dell’evento, che racconterà la sua esperienza teatrale. Si esibiranno l’ “Accademia del comico” di Roma, la “Fly Communication” di Ascoli Piceno, il “Nuovo Teatro Piceno” di Castel di Lama, il “Laboratorio Articolate” di Ascoli Piceno, il “Laboratorio Minimo” di Ascoli Piceno, la “Ribalta Picena” di San Benedetto del Tronto, il “Teatro del Ramino” di Castignano, la “Compagnia degli Stracci” di Roma, la “Compagnia Settemmezzo” di Roma. Per concludere la serata verranno inscenate delle poesie grazie all’ Assocuazione culturale “Alchimie d’Arte” di San Benedetto.

Le iniziative sono tutte a titolo gratuito ed sono state organizzate dalla compagnia teatrale O’ scenici, con la collaborazione del Comune di San Benedetto, della Provincia di Ascoli Piceno, della Regione Marche e dell’Unione Italina Libero Teatro.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 365 volte, 1 oggi)