CUPRA MARITTIMA – Dopo aver ascoltato da diverso tempo le esigenze dei residenti del Quartiere Due di Cupra Marittima, l’amministrazione Comunale è intervenuta con alcuni importanti lavori di sistemazione.

Stiamo parlando per la precisione della zona nord-ovest di Cupra Marittima, dove recentemente si è intervenuti con la ricostruzione dell’intero marciapiede nel tratto della Statale Sedici che va dal Torrente Sant’Egidio fino ad arrivare in prossimità del ristorante Villa Cellini.

Il costo totale dell’intervento pubblico è costato al Comune di Cupra Marittima circa sessanta mila euro e la stessa amministrazione si auspica di poter proseguire ancora più avanti. A confermarlo, infatti, l’assessore ai lavori pubblici Graziano Cognigni: “Speriamo di poter proseguire i lavori fino all’altezza del Morrison’s Pub. Questo lo faremo soltanto se il bilancio ci permetterà di farlo. L’intenzione c’è”.

Da anni infatti un tratto di quel marciapiede è stato letteralmente distrutto e utilizzato selvaggiamente come sosta auto da tutti, sia per via dell’assenza di parcheggi che delle attività commerciali site proprio in quell’area.

Ora, oltre alla sistemazione del vecchio marciapiede, anche un altro tratto di strada, che rea completamente privo di passaggio rialzato per i pedoni è stato realizzato. Un passo in avanti dunque per la sicurezza dei cittadini visto che la zona è completamente attraversata dalla Statale Sedici e oltre ad essere protagonista di una forte densità di traffico, vede anche nelle ore notturne auto vetture sfrecciare a velocità sostenuta.

Cognigni prosegue poi affermando: “Ora finalmente quel tratto di strada è stato munito del suo marciapiede com’era in passato, senza condizionare i parcheggi poiché nel progetto sono stati inseriti anche i posteggi per le auto”.
Con questa operazione è stato risolto anche l’annoso problema degli allagamenti che si presentavano a ogni pioggia: per l’occasione infatti la zona è stata dotata di un’adeguata tubazione per la raccolta delle acque piovane e una piccola riqualifica al sistema fognario sottostante.

Aggiunge ancora Cognini sempre a proposito del quartiere due: “Quando le condizioni atmosferiche lo permetteranno, è in programma anche l’inizio dei lavori di rifacimento del manto stradale in via Bucci e in via Ruzzi per i primi 300 metri partendo dalla strada Statale. E proprio in via Ruzzi verranno posizionati due dossi come deterrente per il traffico. In quella strada ci sono troppi veicoli che transitano a una velocità pericolosa e perciò i dossi dovrebbero almeno rallentare le auto e le moto che intendono superare il limite di velocità”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 412 volte, 1 oggi)