CUPRA MARITTIMA- Un uomo non può possedere più di quello che il suo cuore può amare: quando nonno Kuzja gli dice queste parole sagge, Kolyma ha dieci anni. Anni dopo, nel 1998, Kolyma (Arnas Fedaravicius) porta la divisa dell’esercito russo e combatte in Cecenia. Nel frattempo tutto è cambiato. Crollato l’impero sovietico, anche nella sua comunità urca-siberiani dediti al crimine, a suo tempo confinati da Stalin nel Sud della Russia – qualcuno ha cominciato a pensare che non sia il cuore la misura giusta dei desideri, e che anzi niente ci sia di giusto.

 Il Cinema Margherita di Cupra Marittima da venerdì 15 a lunedì 18 marzo propone Educazione siberiana di Gabriele Salvatores

Il film è stato presentato al Courmayeur Noir in Festival, ed è tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore russo Nicolai Lilin

Tra gli interpreti Arnas Fedaravicius, Vilius Tumalavicius, Eleanor Tomlinson, Jonas Trukanas, Vitalji Porsnev.

Trama:La”educazione siberiana” è uno strano tipo di “educazione”. E’ un’educazione criminale, ma con precise e, a volte sorprendentemente condivisibili, regole d’onore. La storia si svolge in una regione del sud della Russia e abbraccia un arco di tempo che va dal 1985 al 1995. In quegli anni avviene uno dei più importanti cambiamenti della nostra storia contemporanea: la caduta del muro di Berlino e la conseguente sparizione dell’Unione Sovietica con tutto quello che questo evento ha poi comportato nei rapporti economici e sociali dell’intero pianeta. Ispirato all’omonimo romanzo di Nicolai Lilin (edito da Einaudi), in cui l’ autore racconta la sua infanzia e la sua adolescenza all’interno di una comunità di “Criminali Onesti” siberiani, così come loro stessi amano definirsi, il film racconta la storia di ragazzi che passano dall’infanzia all’adolescenza, e della comunità in cui sono cresciuti, rappresentando, attraverso un microcosmo molto particolare, una storia universale che, al di là delle implicazioni sociali, acquista un significato metaforico che riguarda tutti noi. (www.trovacinema.it)

Orari: Venerdì 15 marzo ore 21.15; sabato 16 marzo, ore 21.15; domenica 17 marzo ore 16, 18.30, 21.15; lunedì 18 febbraio ore 21.15

Ingressi: intero 6 euro; ridotto 4,50; universitario 4 euro

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 204 volte, 1 oggi)