SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Avrebbe dovuto riprendere gli allenamenti all’inizio di questa settimana e invece il ritorno di Giuseppe Aquino dovrà attendere ancora.

Il difensore centrale, sottoposto ad un ulteriore accertamento ospedaliero, è affetto da trombofilia e pertanto dovrà sostenere una terapia anticoagulante più forte presso il centro trasfusionale di San Benedetto del Tronto. A commentare la sua situazione il medico Antonio Bozzi: “Il ragazzo dovrà essere monitorato giornalmente. I tempi di recupero sono davvero incerti e allo stato attuale non si possono definire. Il suo rientro non avverrà prima dei venti giorni“.

Il giocatore trascorrerà  altre settimane in infermeria e dunque sarà costretto (al momento) a saltare le gare che vedranno la Samb impegnata con Ancona, Termoli e Civitanovese: “Non mi aspettavo questa diagnosi – ha commentato Aquino raggiunto telefonicamente dal collaboratore Matteo Bianchini – L’infortunio a questo punto è relativo. Ciò che mi dispiace è non disputare le partite più importanti perché ci tenevo tantissimo. Il mister mi ha consigliato di pensare alla mia salute perché al momento è la cosa a cui devo badare maggiormente”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 704 volte, 1 oggi)