RIMINI – Una vittoria giunta senza particolari patimenti quella contro il Messina da parte della Pattinatori Sambenedettesi. Nel recupero della seconda giornata di andata i locali si impogono con un inapellabile 10 a 1 sui siciliani, al termine di una gara dominata.

Il Messina si presenta sul terreno di Rimini con una formazione fortemente rimaneggiata, ma al contempo pronto ad onorare il campo nonostante la retrocessione (il Messina è ultimo a parimerito con il Napoli, ma nello scontro diretto sono avanti i campani). La partita scorre via senza particolari sussulti, su un copione che vede i rossoblù dettare legge in lungo e largo. Il Messina ha un acuto all’inizio, dove passa in vantaggio su un tiro volto ad allentare la pressione dei locali. Il resto è tutto di marca sambenedettese, con 4 gol nel primo tempo e 6 nel secondo ( da segnalare il poker calato da coach Tiburtini che queste balza in testa alla classifica cannonieri dell’A2).

Questa vittoria portai i rivieraschi direttamente al secondo posto, a parimerito con Novi e Torino (ma dietro per quanto riguarda la differenza reti). Prossimo appuntamento per Domenica 17 Marzo, sempre sul campo di Rimini per il big match contro il Torino.

Classifica generale: Sorci Verdi Verona 43, H.C. Draghi Torino 33, Novi Hockey 33, Pattinatori Sambenedettesi 33, A.S.D. Raiders Montebelluna 26, Libertas Forlì 24, catania Flames 19, Lepis Piacenza 18, Fontenoce Kings Messina 3, Braccobaldo Napoli 3.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 193 volte, 1 oggi)