GROTTAMMARE – Raffaele Rossi contro il capolista  Pdl grottammarese. Il consigliere comunale del Pdl polemizza sulla scelta che sarebbe ricaduta su Lorenzo Vesperini, perché mai discussa in alcuna sede e si chiede se la decisione sia stata presa in maniera del tutto arbitraria dal candidato sindaco Filippo Olivieri.

Riceviamo e pubblichiamo interamente:

“Con grande sorpresa apprendo che è stata presentata  la lista del Pdl di Grottammare con tanto di capolista. Non mi risulta che se ne sia parlato in nessuna sede, né locale né provinciale, quindi chi lo ha deciso?

Di fatto non esiste una segreteria comunale di partito tanto meno un coordinatore, considerato che l’argomento non è stato trattato nella a segreteria provinciale del partito, chi  ha dato carta bianca a Filippo Olivieri?

Oppure è una decisione del tutto arbitraria del candidato sindaco?

A questo punto la situazione è tragicomica, o la segreteria provinciale smentisce , oppure visto che sono state scavalcate tutte le rappresentanze di parito,  il sottoscritto nei fatti esautorato a tutti i livelli, si dovrebbe ritenere fuori dal partito, e considerato che  tutt’oggi Olivieri è assessore provinciale mi dovrei considerare  fuori dal gruppo consigliare e dalla maggioranza provinciale.

Se Filippo Olivieri dovesse aver preso una cantonata cosi grave, oltre al dietrofront sulla leadership e sulla lista PDL è doverosa una riflessione sul candidato sindaco.

Può un potenziale sindaco scivolare cosi facilmente  sulle bucce di banana?”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.048 volte, 1 oggi)