GROTTAMMARE – A Grottammare una Sala Consiliare gremita ha accolto il geologo Serafino Angelini e il consigliere comunale di San Benedetto, Riego Gambini del Movimento 5 Stelle, nel pomeriggio di domenica 10 marzo. A pochi mesi dalle Comunali e probabilmente in virtù dell’ottimo successo ottenuto da Beppe Grillo alle nazionali, che ha superato il 33% nella Perla dell’Adriatico, si cerca di formare un gruppo autonomo.

“Ormai i cittadini sentono l’esigenza- commenta Angelini- di far parte della politica italiana che non ha mai fatto quello per cui era stata chiamata a gran voce. L’attività di discussione radicata nel territorio è fondamentale. Cerchiamo di creare anche a Grottammare un gruppo autonomo di persone che la smettano di delegare e di credere che qualcun altro pensa per noi, ma che si impegnino in maniera seria e in prima persona. Stiamo creando un insieme di persone motivate per dare una mano alla crescita di questa città”.

Gli incontri si terranno una volta a settimana, non ci è stato comunicato il giorno preciso, presso l’associazione I Lunedì al Sole che si trova in via Cantiere, 19, vicino alla vecchia biblioteca.

Gambini sottolinea che ci vuole coraggio, determinazione e idee chiare: “Nelle riunioni non si fanno chiacchiere, ma si deve essere operativi. Per questo si fissano gli argomenti con largo anticipo e nei giorni precedenti tutti i partecipanti ricevono per mail l’ordine del giorno. Poi ognuno può dire quello che crede e ci si ascolta reciprocamente per poi mettersi d’accordo”.

Per fare una eventuale lista servirebbero dei cittadini che non devono essere iscritti a partiti e non ci devono essere collegamenti riconoscibili. Fondamentale la fedina penale pulita e nessun carico pendente. A parte questi semplici presupposti, devono essere italiani e residenti a Grottammare.

Una volta creata la lista dovranno essere raccolte delle firme (minimo 100 massimo 200), un numero proporzionato agli abitanti.

Unico problema è che per il momento il Movimento 5 stelle avrebbe sospeso la disponibilità a certificare nuove liste. Ci spiega Angelini: “Beppe Grillo è l’unico che può certificare un gruppo e acconsentire all’utilizzo del logo. Questo a causa di richieste da tutta Italia spesso non conformi ai principi delle 5 Stelle. Comunque per ovviare a questo problema, il gruppo di San Benedetto potrebbe fungere da garante”.

In caso si formasse una lista occorrerà inviare una richiesta al Movimento, presentando il certificato penale e tutti dovranno iscriversi personalmente sul sito, mandando un documento di identità.

“Bisogna cominciare a scavare sotto la vernice- conclude con una provocazione Angelini- chiedetevi se è normale tutta questa cementificazione a Grottammare”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.048 volte, 1 oggi)