SAMBENEDETTESE Barbetta, Nocera, Djibo, Ianni, Scartozzi, Marini, Napolano, Traini, Pazzi, Forgione, Carpani A dip. Piagnerelli, Morganti, Onesti, Akrapovic, Santoni, Puglia, Shiba All. Palladini

CELANO Nutricato, Di Stefano, Terlino, Marfia, Antonelli, Fuschi, Lancia, Fazi, Lazzarini, De Sanctis A disp. Polidoro, Villa Giacomo, Ferrara, Rotondi, Rotondi, Villa Graziano, Alfano, Dema All. Morgante

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In un ambiente austero e altamente militarizzato (il rapporto poliziotto-giornalista è di 1:1) la Samb – orfana dei suoi tifosi – prova a prendere tutta la posta in palio. Di fronte c’è il Celano, una squadra che – più che per la partita di andata – è ricordata per le scorie che ne sono seguite (inaugurando il difficile rapporto tra i rossoblu ed il giudice sportivo).

3′ Bel cross di De Sanctis dalla destra, ma Marini è bravo ad anticipare Lazzarini.

5′ Palla orizzontale tremebonda di Napolano, Marini splendido a stoppare nonostante la pressione di Lazzarini.

7′ Napolano e Pazzi provano lo scambio, ma Di Stefano spazza.

8′ Scartozzi lancia per napolano, fermato da un bell’intervento di Di Stefano. Sull’azione successiva Pazzi e Traini, in palleggio, scherza il diretto avversario e serve Pazzi, che salta Antonelli ma – sulla conclusione – trova la respinta di Marfia.

12′ Grande azione sulla destra di Lancia, che salta due avversari e costringe al fallo Ianni (graziato dal cartellino giallo). Sulla punizione di Fazi, Scartozzi libera l’area.

14′ lazzarini ci prova da fuori. Ha provato male.

Molto dinamico il centrocampo rossoblu. Carpani – coperto dall’accentramento di Traini e Scartozzi – si allarga spesso sulla fascia, dando ampiezza al gioco quando Napolano si accentra. L’esterno rossoblu accorcia spesso a centrocampo per far partire l’azione

16′ Il bel contropiede di Fazi viene vanificato dall’orrido tacco di Lazzarini. Djibo spazza.

19′ Grande azione di Forgione sulla destra. L’argentino conquista il fondo e mette in mezzo per Napolano, che – di testa – mette dentro. VANTAGGIO SAMB

21′ Napolano arretra sulla linea dei centrocampisti e si inventa un lancio di cinquanta metri che atterra perfettamente sui piedi educati di Forgione. L’esterno rossoblu stoppa benissimo, evita Terlino e rientra al centro, dove punisce Nutricato con una gran conclusione a incrociare. DUE A ZERO SAMB.

25′ Bella verticalizzazione di Traini per Forgione, fermato in extremis da Antonelli.

Bartolomei assiste alla partita in solitudine, seduto sui gradoni della tribuna laterale. “Solo et pensoso nei piú desert stadi vo guardando i rossoblu vincenti, et gli occhi porto per cogliere intenti ove il mio Napolan la rete gonfi”.

31′ Pazzi riceve a campo aperto e prova a servire il taglio di Napolano, ma Fuschi ferma tutto.

34′ Angolo di Marfia per Antonelli, anticipato da Ianni. Sulla respinta il difensore del Celano torna sul pallone e prova a concludere, ma i rossoblu respingono

37′ Bello scambio tra Forgione, Pazzi e Carpani. La palla di ritorno di Carpani per l’attaccante rossoblu, però, non arriva a destinazione.

38′ Forgione prova la verticalizzazione per Fuschi, fermato da Antonelli.

40′ bel lancio di Forgione per Pazzi. L’attaccante rossoblu anticipa Antonelli ma viene fermato da Terlino. Sull’azione successiva proprio Pazzi serve un’ottima palla per Napolano, che invece di concludere subito si perde in dribbling.

44′ lazzarini prova a concludere dal limite dell’area. La palla, docile, finisce tra le braccia di Barbetta.

45′ Carpani ha una buona opportunità su una percussione al centro lanciata da Traini, ma invece di servire Pazzi tenta una conclusione che finisce mestamente a lato.

Fine primo tempo. Un peccato. Le porte chiuse del Riviera tolgono ai tifosi rossoblu l’opportunità di gustarsi una Samb tonica e solida. Con un Napolano più in palla (e alleggerito dal ritorno al gol) e un Forgione tarantolato (oggi ha fatto praticamente tutto quel che voleva, segnando un gol e siglando un assist) il risultato non può che arridere ai rossoblu. Gli ingranaggi funzionano a perfezione, soprattutto a centrocampo, dove Traini e Scartozzi si destreggiano agevolmente tra spada e fioretto, facendosi notare sia in costruzione di gioco che in fase di copertura. Ora bisogna chiuderla.

[Il San Cesareo sta perdendo in casa della Vis Pesaro, ma diciamolo sottovoce che non si sa mai]

Inizio secondo tempo. In campo gli stessi del primo tempo.

47′ Grande chiusura di Forgione su Fazi. Nell’azione successiva Marini chiude con un po’ di apprensione su Lazzarini (pronto ad avventarsi per colpire di testa sul lancio)

50′ Cross dalla sinistra di Djibo: Fuschi arriva sul pallone, ma traini riconquista subito e serve Napolano, che rientra sul destro per una violenta conclusione che trova la pronta risposta di Nutricato.

51′ Scartozzi resta a terra per un colpo subito a metà campo. Nulla di grave.

53′ Cross di Valdes dalla sinistra: Ianni anticipa Fazi, e la ribattuta di Lancia finisce alta.

54′ Esce Traini per Puglia. Il centrocampista, al ritorno in campo dopo l’infortunio, ha dimostrato di esserci. Palladini preferisce preservarlo per il derby con l’Ancona.

Con l’ingresso di Puglia la Samb si schiera col 4-4-2, con Puglia (a destra), Carpani, Scartozzi e Forgione dietro alla coppia di attacco formata da Napolano e Pazzi.

56′ Djibo fa un fallo ingenuo al limite. Fortunatamente la punizione di Valdes finisce ampiamente – e, giuro, quando dico ampiamente intendo MOLTO ampiamente – a lato.

58′ Esce Lazzarini per Dema.

59′ Napolano riceve sulla sinistra e serve Pazzi, che dopo uno stop così così serve alla perfezione Forgione, che davanti a Nutricato non può sbagliare. TRE A ZERO, DOPPIETTA DI FORGIONE.

62′ Napolano prova a servire Pazzi sulla corsa, ma i due non si capiscono.

[Vis Pesaro 2 – 0 Celano; Recanatese 1 – 0 Ancona]

68′ Altro cambio in vista di Samb-Ancona: esce Scartozzi per Onesti. Nel Celano esce Lancia per Alfano.

73′ Valdes prova la discesa sulla sinistra, chiude Puglia.

75′ Esce Fazi per Rotondi.

75′ Puglia conquista palla al limite dell’area e serve un bel lob per Napolano, anticipato dall’uscita di Nutricato.

76′ Esce Pazzi – molto applaudito, relativamente ad uno stadio vuoto – per Shiba.

79′ Cross di Puglia per Shiba, che anticipa tutti ma trova la risposta di Nutricato. Samb vicina al poker.

81′ Discesa sulla sinistra di Djibo, che serve Napolano. Re Mida prova a saltarne due da fermo, ma rimbalza su Antonelli. La palla arriva a shiba che, da fermo, esplode un tiro che finisce di poco a lato.

83′ Ianni anticipa De Sanctis e parte al galoppo verso l’area avversaria. Evitato un avversario con una finta serve Shiba, che invece di chiudere il triangolo prova la conclusione (alta).

Carpani serve un gran filtrante per Puglia che, penetrato in area di rigore, preferisce tentare il tiro piuttosto che servire il liberissimo Shiba. Il tiro di Puglia colpisce l’esterno della rete, Shiba il palo con un calcione.

5 di recupero. Nessuno ne sentiva il bisogno.

Fine secondo tempo. Ottima Samb, anche se troppo leziosa – comprensibile, visto che si era sul 3 a 0.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.262 volte, 1 oggi)