GROTTAMMARE – In pompa magna il candidato sindaco per il centro destra, Filippo Olivieri,  ha presentato le liste che lo appoggeranno durante le prossime elezioni di maggio a Grottammare.

Grottammare Attiva, Il Popolo della Libertà, Map e Lista Rosa e Giovani Azzurri, con 64 candidati concorreranno alle comunali a favore dell’imprenditore grottammarese.

Il candidato sindaco si riserva di parlare del programma più in là, ma anticipa con orgoglio la “grande e totale  condivisione della squadra  su ogni punto”  e promette tanti giovani  in lista.

Pare che proprio Olivieri stesso abbia motivato le candidature: molti tra i sostenitori durante la presentazione hanno esaltato la sua figura dichiarando pubblicamente stima e un forte legame.

Ecco di seguito le dichiarazioni dei presenti:

Serafino Bruni, presidente di Grottamare Attiva: “Punteremo su territorio e lavoro che sono le nostre basi. Il nostro impegno di anni ci ha promosso e tante sono le persone che si sono rivolti a noi”.

Enzo Stramenga nato di Ascoli e da 9 anni tornato a Grottammare, dove si occupa attività di brokeraggio immobiliare, ed è esperto di marketing e consulenza aziendale: “Mi sono reso conto che c’è molto da fare per valorizzare il territorio per far capire e conoscere al mondo i tesori che abbiamo”.

Massimo D’Amato per il Popolo della Libertà, è un medico e vive a Grottammare da 15 anni: “Non ho mai fatto politica, ho accettato questa volta perché sento la necessità di aiutare amico e di condividere questa esperienza con quella che considero una persona onesta”.

Lucia Mosca segretaria della Destra di Storace in appoggio a Filippo Olivieri: “Filippo è una persona onesta e saprà rappresentare diverse istanze della popolazione. Grande attenzione per me è da dare ai giovani, sviluppando dei settori come quello sportivo e turistico con manifestazione tipo giochi della gioventù, una discoteca social dove si torni a comunicare e concorsi di bellezza”.

Maria Amato del Movimento Autonomo Piceno (Map): “Vivo da Grottammare da sempre e per quanto riguarda il lavoro sono figlia di questi tempi, ovvero precaria, collaboro come volontaria alla associazione Amelia. Dopo il successo che il il Map ha riscosso in Provincia, sosteniamo Olivieri per capacità politica e diamo particolare risalto alle problematiche sociali”.

Silvia Lappani del Map: “Sono una mamma e come tale condivido in pieno il programma di Filippo per i nostri figli”.

Antonio Sgariglia del Map: “Condivido in pieno il programma del candidato sindaco. Lavoro in un centro socio educativo con famiglie che non riescono a gestire figli disabili e Filippo pensa ad uno sportello che aiuti questa gente in collaborazione con le parrocchie che sono le prime sapere come si vive nei nuclei familiari”.

Mariano Capacchietti del Map: “Grossa esperienza amministrativa sono un Maestro del lavoro. Quando si parla di elezioni ci sono gruppi che litigano per il comune per me conta trovare la persona che possa condurre i cittadini per mano e lo si può fare quando stimi qualcuno come io stimo Olivieri”.

Guido D’Alessandri di Grottammare Attiva, responsabile Sisal  il mondo dei giochi: “La vita retta di Olivieri mi ha convinto a candidarmi”.

Lorenzo Vesperini del Popolo della Libertà: “lavoro all’ Iper Simply da 20 anni. Sono legato a Olivieri da una profonda amicizia. Abbiamo riscontrato le doti all’interno del movimento civico in cui tutti dicevamo la nostra. Penso che sia fondamentale riconnettere le Parrocchie al tessuto urbano, i valori cristiani sono fondamenta della nostra città, così come l’ Amministrazione deve riaprire un dialogo forte con i quartieri”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.008 volte, 1 oggi)