CUPRA MARITTIMA-   Piccolo, a partire dal budget, nelle coordinate della storia così come negli ambienti ritratti, il film contiene però il pathos della grande avventura, l’estetica della grande parabola mitologica sulla fine e l’inizio del mondo e nessun sentore della misura minimalista di tanti esordi. Eppure non esonda mai, non si ha mai la sensazione che sia sovraccarico o pretenzioso: la sua superficie è fatta di piccole cose, dialoghi brevi, sguardi più testardi che tristi, ma, sotto, si percepisce la presenza di un mondo sommerso, un discorso profondo sulla paura della perdita. Si dice che nella vita il destino ci riservi ciò che siamo in grado di sopportare ed è un pensiero che si addice alla perfezione al personaggio di Hushpuppy, ma anche al film nella sua globalità.

Il Cinema Margherita di Cupra Marittima da venerdì 8 a lunedì 11 marzo propone “Re della terra selvaggia” di Benh Zeitlin. Il film ha vinto la Caméra d’or al Festival di Cannes 2012, essendo stato presentato nella sezione Un Certain Regard. Inoltre, ha vinto il Gran premio della giuria: U.S. Dramatic al Sundance Film Festival 2012. Ha ottenuto inoltre quattro nomination agliOscar 2013.

Tra gli interpreti Quvenzhané Wallis, Dwight Henry, Levy Easterly, Lowell Landes, Pamela Harper.

Trama: Il film è la storia di Hushpuppy, una bambina di cinque anni che vive con Wink, papà severo ma affettuoso, nella comunità soprannominata Bathtub (La Grande Vasca), una zona paludosa di un delta del Sud americano. Wink, che ha contratto una grave malattia, sta preparando Hushpuppy a vivere in un mondo dove non ci sará piú lui a proteggerla. Inoltre il Bathtub è alla vigilia di una catastrofe di epiche proporzioni: gli equilibri naturali si infrangono, i ghiacci si sciolgono ed arrivano gli Aurochs, misteriose creature preistoriche. A Hushpuppy non resta che cercare di sopravvivere e di mettersi alla ricerca della madre, che per lei è solo un vago ricordo. (www.trovacinema.it)

Orari: Venerdì 8 marzo ore 21.15; sabato 9 marzo, ore 21.15; domenica 10 marzo ore 16, 18.30, 21.15; lunedì 11 marzo ore 21.15

Ingressi: intero 6 euro; ridotto 4,50; universitario 4 euro

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 141 volte, 1 oggi)