BARTOLOMEI Tre punti che danno tranquillità, io avevo parlato con la squadra spiegando che la vittoria erano fondamentale non solo per i punti ma anche per l’aspetto psicologico. Sono contento, li ringrazio, ringrazio loro e i tifosi soprattutto quelli venuti qui a Jesi comportandosi, come sempre, in maniera corretta. Oggi siamo partiti abbastanza bene, la Jesina anche in 11 contro 11 non ha mai tirato in porta oltre che il gol, poi siamo riusciti ad approfittare di un loro errore e segnare. Riguardo le tre espulsioni mi sembra ci fossero tutte. Questa era una partita fondamentale, dovevamo vincere, se non ce l’avessimo fatta sarebbe stata dura. Palladini e i giocatori? Giusto che Ottavio li sgridi quando serve, come squadra abbiamo qualche limite caratteriale. Nel primo tempo non siamo riusciti ad essere noi stessi, eravamo frenati, forse il nostro pareggio ci ha consentito di sbloccarci a livello psicologico.
Domenica prossima si gioca a Grottammare, ci hanno dato l’ok, se ci daranno conferma giocheremo al Pirani contro il Celano, a porte chiuse.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.336 volte, 1 oggi)