JESINA tavoni, Campana, Cardinali M., Strappini, Tafani, Marotta, Cardinali N., Sebastianelli, Stefanelli, Rossini, Gabrielloni A. A disp. Giovagnoli, Lucarini, Tullio, Frulla, Carnevali, D’Errico, Gabrielloni T. All. Amaolo

SAMBENEDETTESE Barbetta, Camilli, Djibo, Ianni, Scartozzi, Marini, Napolano, Carpani, Pazzi, Forgione, Santoni A disp. Piagnerelli, Morganti, Onesti, Akrapovic, Shiba, Puglia, Caselli All. Palladini

TERNA ARBITRALE Dirige Scarpini di Arezzo, coadiuvato dagli assistenti Scatragli di Arezzo, e Barbieri di brà

JESI – Il Valjean San Cesareo continua a scappare, lo Javert rossoblu continua ad inseguire. Dopo due pareggi, due sconfitte e una sola vittoria in 5 partite, per la Samb siamo in un cul de sac con una sola uscita: il ritorno alla vittoria. Palladini si affida alla squadra che ha pareggiato con la Maceratese, con l’unico cambio sull’out di destra, dove il rientrante Camilli sostituisce l’acciaccato Nocera.

Per i tifosi rossoblu l’ambiente si rivela, se non ostile, sicuramente rigido: i supporter rossoblu vengono fatti entrare ad uno ad uno, ripresi anche dall’occhio severo delle telecamere biancorosse. Grande organizzazione, allo stadio Carotti, sia all’ingresso in campo sia all’interno dello stadio.

1′ Cross di Gabrielloni, libera Marini. Sulla fascia opposta Cardinali Mattia passa alle spalle di Camilli e prova a rimettere dentro: libera Napolano.

2′ Bell’azione in verticale per i rossoblu, con Pazzi anticipato.

4′ Angolo di Napolano, Carpani è sulla palla ma viene anticipato da Cardinali N, che rischia una clamorosa autorete: Tavoni, costretto ad un super intervento, mette in corner.

5′ Rossini prova l’imbucata in contropiede, Djibo fa bene la diagonale ed è bravissimo a liberare senza far fallo.

6′ Angolo di Rossini, Cardinali anticipa tutti e trova la respinta di Santoni, sul palo. Sull’angolo successivo Gabrielloni colpisce il palo, ma il gioco era fermo per un fallo in attacco.

9′ Gabrielloni riceve sul rinvio corto di Camilli e mette dentro: Ianni libera anticipando lo stesso Barbetta, che aveva chiamato il pallone.

12′ bello scambio tra Forgione e Pazzi, con palla che va a Napolano. L’esterno rossoblu evita due avversari e conquista il fondo, non riuscendo però a mettere in mezzo. Corner di Napolano, allontana Sebastienelli

14′ Appoggio tremebondo di Marini, che regala praticamente palla a Gabrielloni. L’attaccante biancorosso si dirige a tu per tu con portiere, ma il difensore rossoblu – rischiando tantissimo – riesce a coprire per l’uscita di Barbetta.

16′ Palla in mezzo di Cardinali, Marini respinge ma la palla arriva a Rossini. Il tiro del numero dieci viene respinto da Camilli, con palla che va in corner. Sull’angolo successivo la Samb riparte subito con Pazzi, che dà una palla meravigliosa per Camilli (che aveva seguito l’azione). Il terzino rossoblu – solo sull’uscita di Tavoni – prova ad anticipare il movimento del portiere, che però riesce a chiudere le gambe salvando la porta biancorossa. OCCASIONE CLAMOROSA PER LA SAMB.

17′ Santoni cade nei pressi dell’area di rigore, ma l’arbitro lascia proseguire e ammonisce Santoni per le sue proteste.

19′ Tiro di Rossini, largo.

22′ Dopo l’azione di Napolano sulla sinistra Pazzi riceve dai 30 metri e prova la conclusione: Tavoni para senza problemi.

23′ Punizione di napolano dalla trequarti. L’attaccante rossoblu prova a servire per l’inserimento di Djibo, ma il pallone è troppo lungo. Sul capovolgimento di fronte Cardinali M prova a mettere in mezzo, ma Camilli devia in corner. Sull’angolo Cardinali N riceve sul primo palo e prova a mettere dentro, con Djibo che respinge.

25′ Ancora Jesina sulla sinistra, con Cardinali M che mette dentro trovando l’intervento a liberare di Scartozzi. Sul calcio d’angolo Barbetta libera coi pugni.

26′ Brutto intervento su Napolano da parte di Strappini: scintille tra lui e Pazzi, entrambi ammoniti.

28′ Santoni riceve a centrocampo, salta Sebastianelli e prova a servire per l’inserimento di Carpani, ma il suggerimento è troppo lungo.

31′ Sebastianelli per Cardinali, che mette dentro. La palla rimpalla addosso ai rossoblu, con Djibo che regala palla a Rossini, che non riesce a concludere. Sull’azione successiva Santoni si inserisce nel cuore della difesa biancorossa e serve Napolano, che salta Campana e prova la conclusione: alta.

33′ Punizione di Rossini sulla sinistra. Il suo cross arriva a Gabrielloni – solissimo sul secondo palo – che di testa mette dentro. UNO A ZERO JESINA. Ennesimo gol subito su palla inattiva per i rossoblu, che hanno sbagliato completamente la marcatura.

35′ Tafani mette giù Pazzi nel cuore dell’area di rigore, ma l’arbitro lascia proseguire.

36′ Tiro cross di Campana, con Barbetta che para in due tempi (con qualche difficoltà)

38′ Stefanelli in mazzo per Sebastianelli, che sbaglia lo stop servendo involontariamente Gabrielloni. L’attaccante, ad un passo dalla porta, viene fermato dall’ottima copertura di Djibo. Brividi Samb.

39′ Napolano prova la conclusione, Tafani libera in corner. Sull’angolo di Santoni Ianni svetta su tutti e mette dentro con una gran frustrata. Gol importantissimo per i rossoblu.

44′ Ancora Cardinali M sulla sinistra, cross ribattuto in angolo da Marini. Sul corner Marini riesce a ribattere, ma Forgione non riesce a spazzare sull’arrivo di Cardinali N. La palla arriva a Strappini, che crossa male.

46′ Ancora Cardinali sul servizio di Rossini, ancora corner (stavolta a liberare è Camilli). Sull’angolo due giocatori della Jesina sfiorano il pallone, ad un passo da Barbetta.

[Maceratese vince 3 a 0, San Cesareo è sopra di un gol contro l’Amiternina – rimasta in dieci]

Fine primo tempo. Partita accesa e apertissima, con tanti brividi da una parte e dall’altra. Dopo essere andata vicinissima al vantaggio con Camilli subisce – o, meglio, regala – un gol sulla punizione di Rossini, con Gabrielloni che colpisce solo senza nessuno in marcatura. La Samb soffre molto, soprattutto sulla fascia sinistra, dove Rossini e Mattia Cardinali prendono spesso in mezzo Camilli, costretto a cedere spesso e volentieri spazio al terzino biancorosso. Tantissimi corner – sempre pericolosi – sono arrivati proprio su questa situazione di gioco. La Samb protesta per un rigore, ma deve anche ringraziare il cielo per la clemenza del direttore di gara su Marini, che al 14′ ha rischiato seriamente l’espulsione.

Inizio secondo tempo. Akrapovic si sta scaldando molto intensamente, ma per ora i rossoblu restano gli stessi del primo tempo.

46′ Scambio tra Santoni e Napolano, ma Cardinali N libera. I rossoblu riprovano ancora a spingere sulla sinistra, con Napolano che sbaglia il cross.

50′ Strappini batte velocemente la punizione per Gabrielloni, che da fuori non riesce ad inquadrare la porta.

51′ Gabrielloni appoggia per Sebastianelli, che colpisce male.

53′ Napolano riceve palla sul lancio di Scartozzi, salta Tafani con un delizioso sombrero e – proprio all’ingresso dell’area di rigore – viene fermato da un intervento salvifico di Marotta. Altra occasione per la Samb.

55′ Gabrielloni salta Ianni sulla sinistra, ma Djibo riesce a spazzare.

56′ Bella azione di Santoni e Carpani sulla destra, con palla che arriva a Camilli. Il terzino rossoblu salta Mattia Cardinali e mette in mezzo un cross sul quale non arriva nessuno. Al termine dell’azione il laterale destro resta a terra, e viene sostituito da Akrapovic.

57′ Con l’ingresso di Akrapovic (che si posizione sulla mezzala sinistra) Forgione va a fare il terzino destro.

63′ Punizione di Rossini, Sebastianelli colpisce ma a gioco fermo.

64′ Cardinali N prova la conclusione, Barbetta blocca in due tempi.

65′ Cross sulla sinistra di Sebastianelli: Barbetta allontana, e Stefanelli manda alto.

66′ Santoni per pazzi, che guadagna il corner. Sul cross di Napolano Stefanelli spazza. Esce Santoni per Puglia.

68′ Bell’anticipo di Scartozzi su Stefanelli. Il centrocampista serve Pazzi appoggia per Puglia, che vince un tackle e – dai 25 metri – prova la conclusione: larga.

74′ GOOOL SAMB!!! Puglia è bravissimo a rubare palla a Marotta e servire Pazzi, che a tu per tu con Tavoni non può sbagliare: DUE A UNO SAMB, UN GOL IMPORTANTISSIMO, sia a livello mentale che di classifica.

75′ Nicola Cardinali fa un intervento pericoloso e sciocco su Napolano. L’esterno biancorosso viene espulso. JESINA IN DIECI.

76′ Rovesciata di Rossini, para Barbetta.

77′ Un Pazzi dolorante cede il posto a Shiba. Tatticamente non cambia nulla per i rossoblu.

78′ ALTRO FALLACCIO della Jesina, Stavolta è Gabrielloni che fa un intervento pericoloso su Puglia. Inevitabile il rosso. JESINA IN NOVE!

81′ Fallo di Carpani su Marotta. Il centrocampista rossoblu viene ammonito. Punizione dal limite per la Jesina: Frulla sul tocco di Rossini fa un gran tiro, ma con Barbetta battuto a salvare tutto è Napolano, che respinge salvando il risultato! VALE UN GOL. Sull’angolo ancora Jesina pericolosa, con Strappini che colpisce alto.

83′ Entra Tommaso gabrielloni per Rossini

84′ Angolo per la Samb: tocco breve di Akrapovic per Napolano, che mette dentro per Shiba. L’attaccante anticipa tutti e – di testa – manda in rete, ma il IL GOL VIENE ANNULLATO!

86′ Carpani converge al centro e, dal limite, prova la conclusione. Il pallone rimbalza male e la palla finisce alta. Subito dopo entra D’Errico per Cardinali.

88′ Nervi tesissimi tra i biancorossi: ora viene espulso il vice allenatore della Jesina. Un minuto dopo Strappini colpisce durissimo Akrapovic, con una brutta gomitata. ALTRO ROSSO DIRETTO! JESINA IN OTTO!

93′ Grande azione di Puglia sulla destra. L’esterno rossoblu guadagna il fondo e mette in mezzo: Napolano sfrutta l’intelligente velo di Akrapovic e prova una gran conclusione, che finisce ad un soffio dall’incrocio dei pali.

FINE PARTITA. VITTORIA FONDAMENTALE PER I ROSSOBLU.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.145 volte, 1 oggi)