TERAMO – Quattro senatori e 14 deputati: tanti sono i rappresentanti dell’Abruzzo nel nuovo Parlamento in base alla ripartizione ufficiosa dei seggi effettuata stanotte dal Ministero dell’Interno.

Al Senato il Pdl ottiene il 24,44% (coalizione 29,62%), Grillo 28,36%, Pd 24,45% (coalizione 28,08%), Monti 7,53%, Ingroia 2,63%, Giannino 0,49%. Il Pdl conquista 4 senatori, il M5S 2 senatori, il Pd 1.

Per il Pdl entrano Quagliariello, Pelino e Razzi (primo in lista è Berlusconi che sicuramente lascerà il posto e dovrebbe entrare Federica Chiavaroli), per il M5S entrano Enza Blundo e Gianluca Castaldi, mentre per il Pd la capolista Stefania Pezzopane.

Clamorosamente fuori il senatore Franco Marini, da oltre vent’anni in Parlamento e la cui candidatura era stata importa dai vertici romani del Pd.

I dati della Camera: Grillo 29,8%, Pdl 23,8% (coalizione 29,5%), Pd 22,5% (coalizione 26,2%), Monti 6,3% (coalizione 8,8%), Ingroia 3,3%, Giannino 0,5%.

Il M5S ottiene tre deputati e sono stati eletti Gianluca Vacca, Andrea Colletti, Daniele Del Grosso. Tre deputati anche per il Pdl: Filippo Piccone, Paolo Tancredi, Fabrizio Di Stefano. Il premio di maggioranza porta nel centrosinistra sette deputati, 6 per il Pd, Giovanni Legnini, Antonio Castricone, Tommaso Ginoble, Maria Amato, Yoram Gutgeld, Vittoria d’Incecco, e uno per Sel, Gianni Melilla. Un seggio anche a Monti con l’elezione di Giulio Cesare Sottanelli. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.868 volte, 1 oggi)