Porto d’Ascoli-Amandola 3-0

PORTO D’ASCOLI: Capriotti, Leopardi, Mannocchi, Angelini (81’ Belardinelli), Capretti, Oddi, Di Girolamo, Troiani, De Florio (79’ Valori), Di Lorenzo, Cipolloni (67’ Deogratias).

A disposizione: Piunti, Grossetti, Mercatili, Malizia. Allenatore: Filippini.

AMANDOLA: Albanesi, Fratini Tassi (73’ Nori), Girolami, Sirocchi M, Mancini (79’ Marini), De Angelis, Palombi, Niccolini, Balconcini, Forconi (73’ Sirocchi J).

A disposizione: Melorio, Mariani. Allenatore: Tassi.

ARBITRO: Pampano di Ascoli Piceno.

MARCATORI: 12’ Di Lorenzo, 69’ rig – 80’ Di Girolamo.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non si può domare l’indomabile. Così il Porto d’Ascoli continua la sua entusiasmante marcia da capolista collezionando contro l’Amandola il suo ventitreesimo risultato utile consecutivo e mantenendo le cinque lunghezza di distacco dall’antagonista Montottone.

Nonostante la pioggia i ragazzi di mister Filippini non si fermano: fischio d’inizio e Leopardi scambia con Di Girolamo che gli restituisce la palla, sul fondo serve Di Lorenzo il cui tiro viene fermato in angolo.

Al 12’ i padroni di casa passano in vantaggio. Cipolloni riserve una zampata a pochi passi da Albanesi che si salva in angolo. Dalla bandierina Leopardi serve centralmente Di Lorenzo che calcia dritto in porta, Albanesi respinge di piede. La palla rotola di nuovo sui piedi di Leopardi il quale crossa verso De Florio, al volo di punta verso l’estremo difensore ospite con Di Lorenzo che spinge nel sacco.

Scocca il 25’ e L’Amandola si fa notare su punizione con Girolami. Tiro, svetta di testa De Angelis che non inquadra lo specchio della porta. Allo scadere Leopardi da posizione decentrata sulla sinistra batte una punizione che raccoglie Di Lorenzo ma la sfera si spegne sul fondo.

Nella ripresa Cipolloni costringe Albanesi a smanacciare il tiro. Giunge il raddoppio al 69’: angolo di Deogratias, Di Lorenzo crossa ma Forconi prende la palla con la mano. L’arbitro assegna il penalty. Dagli undici metri Di Girolamo spiazza Albanesi.

Cinque minuti dopo Mannocchi su calcio piazzato invita Di Lorenzo il quale svirgola la conclusione, Albanesi in tuffo mette in corner. Ancora al 77’ Di Girolamo serve Leopardi, traversone per Mannocchi, un siluro che lambisce il palo. Il tris arriva all’80’: Leopardi passa a Mannocchi, lungo traversone per Di Girolamo che atterra Albanesi infilando la sedicesima rete stagionale fregiandosi, così, del ruolo di capocannoniere del torneo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 214 volte, 1 oggi)