SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con la riapertura, questa mattina, mercoledì 20 febbraio, del primo piano e delle palestre, si è conclusa la prima parte dei lavori di adeguamento normativo degli spazi del complesso natatorio “Primo Gregori” di San Benedetto del Tronto.

Questi primi interventi, del valore di 60.000 euro, sono consistiti nella realizzazione di un ascensore che permetta agli utenti l’accesso alle palestre del primo piano, nella realizzazione di un’uscita di emergenza con una apposita scalinata, nella messa a norma dei parapetti e nella sostituzione delle vetrate che separano la zona per il pubblico da quella della vasca.

Il progetto di adeguamento normativo è stato redatto dall’ing. Mauro Bracciani dello studio “Area engineering”. Il responsabile unico del procedimento è il funzionario comunale ingegner Mario Laureati. Le ditte che hanno lavorato in questa fase sono la VGE Ascensori di Acquaviva Picena e la “Meccanica Sasso”, sempre di Acquaviva, che si è occupata dalle realizzazione di parapetti, scala di emergenza e nuovi infissi.

Il valore complessivo dei lavori che l’Amministrazione prevede di realizzare nel complesso “Gregori” è pari ad 515.000 euro. Gli altri interventi di prossima attuazione riguardano la realizzazione di un pronto soccorso, una seconda uscita di emergenza dal piano vasca e la sistemazione completa degli spogliatoi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 443 volte, 1 oggi)