Monsampietro Morico-Porto d’Ascoli 0-2

MONSAMPIETRO MORICO: Ferroni, Monini (39’ Tulli), Gobbi, Campanari, Ripani Silenzi C, De Carolis, Silenzi M, Vitali, Scotucci, Levantesi (74’ Parasecoli).

A disposizione: Antolini, Traini, Cordari, Narcisi, Doria. Allenatore: Doria.

PORTO D’ASCOLI: Capriotti (52’ Piunti), Leopardi, Mannocchi, Angelini, Capretti, Oddi, Di Girolamo, Troiani (62’ Belardinelli), Carosi, Di Lorenzo (70’ De Florio), Cipolloni.

A disposizione: Grossetti, Mercatili, Malizia, Deogratias. Allenatore: Filippini.

ARBITRO: Farabollini di Macerata.

MARCATORI: 3’ Di Girolamo, 18’ Carosi.

NOTE: espulso al 21’ Carosi per gioco scorretto.

MONSAMPIETRO MORICO – “Chi la dura la vince” è il motto che il Porto d’Ascoli ha adottato nel match esterno contro il Monsampietro Morico. I ragazzi di mister Filippini vanno subito in doppio vantaggio poi giocano 70 minuti in inferiorità numerica senza sentirne il peso.

Solo 3’ e i biancocelesti segnano: Leopardi offre a Troiani che nel tentativo di tirare direttamente in porta crea un assist per Di Girolamo il quale infila in diagonale Ferroni. Al 18’ il raddoppio ospite: angolo di Di Girolamo, Carosi viene dimenticato da tutti così imperioso si eleva da terra e schiaccia alle spalle di Ferroni.

Ma al 21’ l’arbitro manda anzitempo sotto la doccia Carosi per gioco scorretto. Così il Porto d’Ascoli rimane in dieci uomini. E al 32’ Silenzi M batte una punizione decentrata sulla sinistra, Vitali prende l’esterno della rete.

La ripresa si apre con l’arbitro che assegna un rigore al Monsampietro per un fallo di Oddi su Vitali. Dal dischetto Vitali calcia ma Piunti, subentrato all’infortunato Capriotti, para. Al 74’ Di Girolamo prova il tris ma la palla sorvola la traversa.

Dieci minuti dopo è Oddi a salvare sulla linea di porta un tiro di Vitali con Piunti fuori dai pali. Allo scadere un insidioso rasoterra di De Carolis si spegne a pochi centimetri dalla porta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 347 volte, 1 oggi)