CAMPLI – Deviava verso ditte concorrenti commesse e lavori destinati al suo ex socio in affari, ma è stato scoperto e denunciato dai carabinieri di CampliC.G. 51enne del posto dovrà rispondere di truffa e sostituzione di persona. L’uomo, socio in un’azienda che lavora ferro, da qualche tempo era uscito dalla società a causa di una serie di divergenze. Non aveva però riconsegnato la scheda del telefono di lavoro, e al suo numero, presente su tutto il materiale pubblicitario, continuavano a chiamare diversi clienti. Il 51 enne avrebbe fatto credere loro che ancora lavorava nella ditta, dirottando poi le commesse verso altre aziende concorrenti.

L’ex socio si è accorto dell’improvviso calo dei clienti e, insospettito, si è rivolto ai carabinieri che, dopo una serie di indagini circostanziate, hanno denunciato l’uomo. E’ stato stimato che il sistema messo in atto abbia sottratto al suo ex socio commesse per circa 50mila euro.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 318 volte, 1 oggi)