GROTTAMMARE – Doppia vetrina per la città della Riviera delle Palme alla BIT, la fiera internazionale del turismo in corso a Milano fino a domenica 17 febbraio.

Quest’anno, grazie a una nuova modalità espositiva, la Regione Marche ha individuato isole tematiche dedicate all’offerta turistica territoriale: cultura, gusto, mare, spiritualità, natura, sport,  e borghi al fine di facilitare la visita e coinvolgere operatori privati specializzati.

In questo contesto, la città di Grottammare è presente sia nell’ambito del “mare”, sia nell’ambito dei  “borghi”. Settori riconosciuti ormai da anni e contraddistinti da marchi di qualità che fanno la differenza sul fronte dell’offerta turistica, come la Bandiera Blu Fee – conseguita ininterrottamente dal 1999 – e il titolo di Borgo più bello d’Italia, ufficializzato dal 2007.

E presente alla Fiera Internazionale del Turismo, l’assessore di riferimento del Comune di Grottammare Simone Splendiani che abbiamo raggiunto telefonicamente nella mattinata del 16 febbraio: “Quest’anno lo stand della Regione Marche oltre ad essere molto grande è egregiamente suddiviso per aree tematiche e Grottammare è l’unica realtà ad aver ottenuto ben due desk espositivi (mare e borghi), un segno di riconoscimento importante.

Avete portato in fiera materiale promozionale?

Sì, ci siamo muniti di tutto il materiale che avevamo a disposizione e per l’enorme interessamento abbiamo quasi terminato tutto, i depliant sono andati a ruba”.

C’è una buona affluenza?

“Lo stand della Regione Marche, dove è possibile anche fare delle degustazioni, gode di un ottimo afflusso di persone. Se devo dare la mia impressione personale, al di fuori di questo specifico spazio che è frequentato, sì c’è meno gente rispetto agli altri anni. Per esempio alcune regioni d’Italia quest’anno hanno deciso di non partecipare”.

Abbiamo terminato la telefonata con l’assessore Splendiani udendo applausi in sottofondo e la voce di Pippo Baudo pronto a intervistare un’eccellenza musicale Picena conosciuta nel mondo, Giovanni Allevi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 346 volte, 1 oggi)