CUPRA MARITTIMA – Una commedia molto apprezzata dal pubblico quella de “La bella de mammà” di Germano Benincaso, portata in scena venerdì 8 febbraio, all’interno della rassegna “Inverno Teatrale Cuprense”. A interpretarla è stata la compagnia Settemmezzo di Ripatransone.

I simpaticissimi attori non si sono smentiti, e come sempre sono riusciti a conquistare le risate di tutta la platea presente in sale.
Lo spettacolo proposto ha raccontato la storia di un garzone di bottega che viene coinvolto dal suo capo in questioni amorose poco chiare con un tipico intreccio a triangolare: marito, moglie e amante.

Applausi dunque per: Fabrizio Traini (Don Domenico), i piccoli Fracesco e Anna Traini nel ruolo dei chierichetti, Orlanda Sabatini (Titinella), Giorgio Cardarelli (Ottavio La Ricchia), Leda Vittori (Teresa), Donatella Buffone (Sasà LeBonne), Francesco Vespasiani (Filuccio), Dario Vallorani (Tobia), Cesarina Desideri (Luisella), Antonella Maroni (Rita), Luca Desideri (Matteo), Cristina Paolini (Matilde), Gianluca Croci (Marcello), Gabriele Cardarelli (Vincenzo), Alberto Brutti (Sor Nicola).

Tre atti di puro divertimento in vernacolo ripano, arricchito anche da un pezzo musicale dedicato appunto alla bella Sasà, ovvero la “Bella de mammà”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 180 volte, 1 oggi)