ALBA ADRIATICA – Stefano Flajani e Massimo Censori aderiscono ad Alba Dorata Italia. I due esponenti politici hanno lasciato La Destra per entrare nel nuovo movimento politico.

Flajani è stato nominato responsabile abruzzese del movimento, mentre censori coordinatore per Alba Adriatica nonchè candidato sindaco alle prossime amministrative di maggio.

“La Destra, per noi, purtroppo, non è più la “portatrice” di quei valori e di quei principi che hanno, da sempre, ispirato il nostro impegno sociale – hanno affermato nel corso di una conferenza stampa – Non si può avere come punto fondamentale del proprio programma, il ritorno della sovranità monetaria al popolo italiano, e, contemporaneamente, fare accordi con un partito, quale è il Pdl, il cui Presidente Berlusconi chiede più poteri alla BCE.

Non si può avallare la campagna elettorale di un partito, come il Pdl, che, unitamente al Pd ed ad altri, si sono guardati bene dal votare le riduzioni delle indennità parlamentari, dei benefit, ma hanno votato iniquità ed aberrazioni come il fiscal compact, l’Imu, la Tares e tutte le perversità perpetrate nei confronti del Popolo Italiano dal tecnocrate Monti, e dal suo governo, che è stato solo l’espressione della maggioranza parlamentare uscente e del sistema bancario.

Non possiamo svolgere il nostro servizio sociale e politico quando all’interno di un partito non vi è più la fiducia riposta, per anni, su alcune persone”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 532 volte, 1 oggi)