SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una riduzione delle spese di quasi 1,5 milioni in favore di servizi per il Sociale, su cui il Comune investe complessivamente 7 milioni di euro l’anno. Sono questi i numeri di previsione per il 2013, con l’amministrazione Gaspari che ha allontanato lo spauracchio dei tagli lineari.

Aumentato quindi – come annunciato nei giorni scorsi dall’assessore al Bilancio, Fabio Urbinati – il contributo per gli affitti ai cittadini meno abbienti, passato da 50 mila a 105 mila euro, oltre che il fondo agli indigenti, fissato a 57 mila euro (prima era fermo a 40).

“Sui servizi sociali abbiamo investito sempre molto – precisa il sindaco – abbiamo aumentato la qualità e i finanziamenti, mantenendo immutate le tariffe. Nelle difficoltà vanno fatte delle scelte e noi abbiamo indirizzato in questo modo le risorse”.

La parola d’ordine è “solidarietà”. Gaspari intende sensibilizzare la città fissando per il 20 febbraio un incontro pubblico presso l’Auditorium Tebaldini. “Urgono azioni concrete, non elemosina, bensì capire che dalla tenuta sociale della collettività dipende la tranquillità di tutti”.

Il primo cittadino farà riferimento alla casa parcheggio di Via Mameli, in via di ristrutturazione. I residenti dovranno presto essere allontanati e sistemati in altra sede, tuttavia il Comune fatica ad individuare appartamenti con affitto inferiore ai 500 euro mensili. “Ciò non va bene. Chi ospita sa che a fare da garante c’è l’amministrazione comunale, qualcuno si faccia avanti. I due terzi verrebbero pagati da noi”. L’appello riguarderà pure le attività produttive e le associazioni di categoria: “Il lavoro restituisce dignità all’uomo. Magari diamo meno, ma diamo a tutti. Chiederò di assumere più baristi e camerieri, anche part-time, però dando opportunità ad un numero maggiore di persone”.

Secondo l’assessore Margherita Sorge il percorso è inevitabile: “I dati della Provincia sono allarmanti; i poveri sono sempre di più e la fascia si sta allargando agli anziani e alle famiglie numerose”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 958 volte, 1 oggi)