PALMENSE: Sagripanti, Marcoaldi, Costanzo, Ignazi, Vallucci, Mancini, Visaggio, Dell’Arciprete, Isidori, Vukelic, Natali, All. Del Bello.

AGRARIA: Castorani, Perozzi R., Palanca, Angelini, Induti An., Capecci, Falleroni (65′ Olivieri), Perozzi L., Del Moro (48′ Bartolomei), Traini (80′ Colitti), Schiavi, All. Traini

ARBITRO: Marinelli

RETI: Capecci 25′

MARINA PALMENSE – L’Agraria, seppur in coabitazione, torna in vetta alla classifica di seconda categoria girone G. I viola, grazie a una zuccata di capitan Capecci, espugnano l’ostico campo della Palmense e riagguantano l’Altidona, fermata sullo 0-0 dalla Valtesino.

Partono bene i ragazzi di mister Traini che trovano la rete del vantaggio al 25′: Schiavi semina il panico sulla fascia di competenza e scodella al centro un pallone con il contagiri per capitan Capecci, che di testa mette la sfera alle spalle di un incolpevole Sagripanti. La Palmense non ci sta e cerca in tutti i modi di pervenire al pareggio, ma la difesa ospite fa buona guardia. Al 30′ i locali hanno una grande occasione per pareggiare: Isidori ha sui piede una palla d’oro, ma il suo tiro trova la pronta ribattuta di un superlativo Castorani. Nella ripresa il copione non cambia e sono sempre gli ospiti a controllare agevolmente la gara fino al triplice fischio, che riconsegna la vetta della classifica ai viola.

Sabato prossimo al Sabatino D’Angelo arriva un Montefiore a caccia di punti salvezza e per Capecci e compagni si preannuncia una battaglia in cui servirà la massima concetrazione per mettere in cascina altri tre punti fondamentali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 178 volte, 1 oggi)