SAMBENEDETTESE Barbetta, Camilli, Djibo, Scartozzi, Aquino, Marini, Napolano, Carpani, Santoni, Traini, Forgione

A disp. Piagnerelli, Ianni, Carminucci, Nocera, Akrapovic, Caselli, Onesti

All. Palladini

OLYMPIA AGNONESE Biasella, Patriarca, Litterio, Partipilo D., Di berardino, Pifano, Di Lollo L., Ricamato, Sivilla, Keita, Pizzutelli

A disp. Esposito, Partipilo M., Cadalòeta, Di Lollo R., Mancini, Leonetti, Orlando

All. Urbano

TERNA Pasqua di L’Aquila, Nicoli de Frosinone, Lombardo di Latina

MARCATORI 16’ Traini, 32’ Napolano (r), 46′ Forgione, 72′ Napolano

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Partita difficile, freddo, campo pesante. Quanto sarebbe servito Shiba in un contesto del genere? L’attaccante è squalificato (come Pazzi), e in attacco Palladini è “costretto” al tridente Napolano-Santoni-Forgione. In difesa e a centrocampo scelte confermate rispetto alla settimana scorsa, con Djibo preferito a Carminucci.

1’ Primo tiro di Scartozzi dopo 52”, fuori.

4’ Angolo di Napolano: Traini (sul primo palo) riesce ad impossessarsi del pallone, ma viene fermato al momento

5’ Punizione di Napolano, la palla finisce a Traini che calcia: la palla, diretta verso il fondo, finisce sui piedi di Forgione, che in evidente posizione di fuorigioco mette dentro. Ma il gioco era fermo.

10’ Angolo di Napolano, Traini spizza ma trovca la deviazione di un difensore. Altro angolo.

Ancora Napolano, ancora Traini. Stavolta il centrocampista riesce a colpire in rete: palla deviata, altro corner.

Stavolta Napolano la manda sul secondo palo: il cross diventa quasi un tiro, con Bisella costretto a smanacciare.

13’ Bello spunto di Camilli dopo un buon forcing capitanato

14’ Bella discesa di Djibo, che dopo 35 metri palla al piede vie

14’ Scartozzi in ribattuta prova un gran tiro da fuori, deviato da un difensore. La palla arriva ad Aquino, che ci prova addirittura dalla trequarti campo: gran tiro che Biasella, sorpreso, può solo deviare in corner.

16’ Angolo di Napolano. Traini (sempre lui!) anticipa tutti ancora una volta, mandando a rete con un’ottima frustata. UNO A ZERO SAMB.

17’ L’Olympia prova a sfondare sulla sinistra, buona copertura di Djibo.

18’ Punizione sulla trequarti per gli ospiti: alla battuta va Keita, barriera.

21’ Bellissima verticalizzazione di Scartozzi per Santoni, che copre benissimo palla e costringe al fallo Partitipilo, ammonito.

22’ Punizione di Napolano, ribattuta. La palla arriva a Scartozzi, che fa un grandissimo tiro al volo: la palla, deviata da Biasella, finisce ad un soffio dal palo. Gran gesto tecnico: avrebbe meritato, se non il gol, almeno il calcio d’angolo. Ma l’arbitro non ha visto la deviazione di Biasella.

23’ Ammonito Traini.

24’ L’appoggio di Barbetta per Marini si impantana su una pozzanghera nei pressi dell’area di rigore. Tutto lo stadio sospira, ma Marini è lesto a raccogliere palla e spazzare.

25’ Bel suggerimento di Santoni per Napolano, che non riesce ad agganciare e viene anticipato dall’uscita del portiere.

27’ Appoggio di Napolano per Forgione, che esplode un tiro violento ma impreciso.

29’ Santoni salta Partipilo e, in piena area, accentua molto – troppo – la conclusione.

29’ Angolo di Napolano: fallo in attacco di Marini.

30’ Marini, sulla pressione di Keita e Sivilla, appoggia per Barbetta, che

31’ Grande spunto di Traini sulla destra: il centrocampista rossoblu mette dentro per Santoni, che – anticipato in un primo momento – riesce a servire Forgione, che viene atterrato da Litterio. Rigore e ammonizione.

32’ Batte Napolano: GOL! RADDOPPIO SAMB.

34’ Forgione si porta a spasso mezza difesa e prova il cross: nulla da fare.

35’ Santoni riceve palla in piena area e, arrivato sul fondo, fa un appoggio intelligentissimo per Carpani, che in corsa cicca la conclusione: la sfera arriva a Napolano, che a un metro dalla porta stampa la palla sulla parte bassa della traversa. La conclusione finisce sulla riga e poi fuori.

39’ Punizione di Di Lollo: altissima.

40’ Piccola statistica, indicativa dell’andamento della gara: 7 corner per la Samb, 0 per l’Olympia.

42’ Pizzutelli prova lo spunto sulla sinistra: Camilli in scivolata copre benissimo.

43’ Tiro di Sivilla: larghissimo.

Fine primo tempo. Ottima Samb, che si impone con grande personalità e coraggio. I tre davanti sono molto attivi, e grazie ai continui inserimenti di Traini (il migliore) creano occasioni su occasioni. A fine primo tempo la Samb ha già segnato due reti e rischiato di farne un’altra (oltre alla traversa – clamorosa). Bene il centrocampo, che oltre ad un già santificato Traini si sta poggiando su un grandissimo Scartozzi, sempre attivo e vicino al gol. Il San Cesareo sta pareggiando ad Isernia.

 

Inizio secondo tempo. Nessun cambio.

46’ Santoni riceve palla sul vertice dell’area sinistra, evita gli avversari e mette dentro un ottimo tiro cross, sul quale Forgione non può sbagliare. TRE A ZERO SAMB, direttamente dagli spogliatoi.

48’ Punizione di Napolano: il suo cross arriva a

51’ Occasionissima per l’Olympia: Ricamato ha sui piedi la palla del tap-in, ma Camilli respinge il tiro con un super intervento. Sugli sviluppi dell’azione la palla torna ancora a Ricamato, che a un passo dalla porta manda ancora (incredibilmente) fuori.

54’ Ottima occasione per Santoni, che sul cross di Napolano non arriva di un soffio

56’ Azione insistita della Samb che, dopo la punizione di Aquino, continua a pressare: la palla finisce a Napolano, che serve Santoni, che in girata trova le gambe del portiere.

57’ Angolo di Napolano, direttamente in porta. Biasella fa un intervento tremebondo e manda la palla a sbattere sulla traversa. Sulla ribattuta si crea un’ammucchiata, con palla che finisce sul palo. L’arbitro fischia fallo di confusione.

61′ Esce Ricamato per Lionetti

63′ Forgione a rimorchio: bel tiro ad un soffio dal palo. Samb ancora vicina al gol.

64′ Esce Di Lollo per Cadaleta.

67′ Discesa di Forgione sulla destra e palla per Napolano, che trova

72′ Dopo l’appoggio di Santoni, Forgione conquista il fondo e serve Napolano: Re Mida – a un passo dalla porta – non può sbagliare, e chiude il poker. QUATTRO A ZERO SAMB.

73′ Esce Traini per Onesti. Grandissima prestazione.

75′ Fallo di Patriarca su Napolano. Ammonito.

77′ Fuori Napolano per il neo acquisto Caselli. L’ultimo arrivato si posiziona al centro dell’attacco, con Santoni dirottato a destra.

79′ Bella uscita di Barbetta che anticipa Biasella.

82′ Cross dalla destra per Caselli, anticipato. Corner. Sull’angolo Aquino si trova addosso la palla, ma non riesce a deviare in rete: palla sul fondo.

83′ Esce Carpani per Akrapovic. Tatticamente non cambia nulla.

84′ Subito Akrapovic, che si allarga sulla sinistra e crossa in mezzo. Lungo.

85′ Altro buono spunto di Santoni sulla destra. Esce Pizzutelli per Marco Partipilo (classe 97′)

87′ Caselli guadagna il corner. Per amor di statistica, siamo 11 angoli a 2 per la Samb.

88′ Sugli sviluppi del corner Scartozzi mette dentro una gran palla per Caselli. La sfera arriva a Marini, che di controbalzo non riesce a tenere la conclusione nello specchio.

Quattro minuti di recupero. Tutto lo stadio si indigna: i tifosi rossoblu non vogliono prolungare l’esposizione al freddo, quelli granata vogliono fermare l’agonia.

94′ Camilli sulla destra per Santoni, ancora una volta sfortunato sulla conclusione, col portiere che fa un grande intervento. Sulla ribattuta arriva Scartozzi, ma il suo tiro non trova maggior fortuna.

SAN CESAREO PAREGGIA AD ISERNIA. (In sala stampa si è vociferato di un vantaggio del San Cesareo in extremis: fortunatamente si è trattato di un falso allarme)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.072 volte, 1 oggi)