ASCOLI PICENO – I finanzieri del Reparto operativo aeronavale di Ancona hanno denunciato alla Procura di Ascoli 48 persone accusate a vario titolo di gestione, raccolta e trasporto illecito di rifiuti. Le indagini sono partite da controlli fatti su alcuni impianti autorizzati alla rottamazione e al recupero di materiali ferrosi. Nel mirino delle fiamme gialle è finito un impianto di San Benedetto del Tronto, che in pratica riceveva materiale anche da soggetti non autorizzati al trasporto e conferimento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 937 volte, 1 oggi)