CUPRA MARITTIMA – Nel novembre del 2012 incontrammo il sindaco di Cupra Domenico D’Annibali per avere maggiori informazioni su i famosi appezzamenti di terreno (classificati dalla piana spiaggia come a uso agricolo), posizionati sul litorale sud della cittadina, che ricordiamo essere tutti di proprietà privata. Leggi articolo precedente: Il lungomare per metà è dei privati: “Va ricalcolata la linea demaniale”

La Capitaneria di Porto ad oggi ha eseguito, quasi completamente, tutta la mappatura del tratto litoraneo, e non resterà che attendere i dati certificati dagli uffici preposti per sapere quale sarà la fine dei terreni (fino a poco tempo fa alcuni di questi risultavano essere in vendita con un cartello pubblicitario che citava: “Acquista il tuo spazio esclusivo in prima fila al mare”).

Se qualche privato ha pensato di investire in queste proprietà di certo non ha fatto un ottimo affare. L’erosione marina, infatti, portò già nel 2010 l’amministrazione D’Annibali, ha richiedere una nuova mappatura del territorio, e ora sarà solo una questione di mesi per capire se queste  piccole proprietà sul mare, quasi tutte attrezzate, saranno inserite nel demanio marittimo.

A tal proposito, il sindaco di Cupra, ci conferma al telefono: “La Capitaneria di Porto ha eseguito i rilievi in stretta collaborazione con la Regione Marche e il nostro ufficio tecnico. Il passo successivo sarà verificare le proprietà catastali e contattare i legittimi proprietari. A quel punto ci sarà un decreto per la nuova perimetrazione, che sarà effettuata dall’Agenzia del Demanio. In base al codice navale dove c’è presenza di arenile, la proprietà è demaniale. Non aggiungo altro. Voglio ricordare che stiamo agendo per l’interesse della comunità e del paesaggio e se questo iter si concluderà in maniera positiva, come spero, sarà grazie alla mobilità di questa amministrazione”.

A quando la notizia degli espropri? Qualora avvenissero.

“Sicuramente prima dell’estate”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.212 volte, 1 oggi)