AGRARIA: Castorani, Sciarroni, Perozzi R., Perozzi L., Induti A., Capecci, Palanca, Angelini, Del Moro(45’Colitti), Falleroni(80’D’Ignazi), Piergallini(70’Pizi), All. Traini

SENTINA: Mandozzi(81’Damiani), Scarpantoni, Pellegrino, Grazioli, Ciribè, Shkreta(65’Sabini), Scacchia, Mascitti, Bracaletti, Di Buò(48’Straccia), Straccia, All. Spinozzi

Arbitro: Cascella della sez. di Fermo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con una zampata vincente di Pizi al 90’, l’Agraria fa suo il derby contro la Sentina e cancella la sconfitta infrasettimanale di Piane di Falerone. Su un terreno al limite della praticabilità l’Agraria parte meglio rispetto ai cugini e colleziona  subito un paio di palle-gol, prima di passare al 25’ con Falleroni,  abile a  ribattere in rete una corta respinta del portiere ospite Mandozzi.

La partita è molto maschia ma sempre corretta e vede crescere alla distanza gli ospiti che nei minuti finali acciuffano un insperato pareggio. E’ il minuto 88 quando  l’arbitro Cascella vede un contatto in area viola. Il fischietto fermano non ha dubbi e assegna il calcio di rigore agli ospiti. Dal dischetto va Bracaletti che non sbaglia e  fa 1-1. Una vera doccia fredda per l’Agraria e mentre ormai tutto lasciava presagire ad un risultato di parità ecco che sale in cattedra Pizi, che al 90’ trova la zampata vincente e regala i tre punti all’Agraria.

Boccata d’ossigeno per gli uomini di mister Traini che tengono salvo il secondo posto e che sabato andranno a far visita alla Palmense, fermata in casa in questo turno di campionato dal Montefiore. Per la Sentina, invece, la classifica inizia a farsi davvero preoccupante.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 263 volte, 1 oggi)