SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un ragazzo non ancora quattordicenne lavorava nel bar dei genitori. Scattano le denunce per lavoro minorile.

I Carabinieri di San Benedetto erano stati avvertiti che il ragazzo veniva lasciato spesso solo nell’attività commerciale in un paese dell’hinterland sambenedettese e grazie all’impiego di apparati per la videoregistrazione hanno potuto verificare che la presenza del giovane non era casuale o sporadica dietro il banco bar, ma reiterata in certe fasce del giorno.

I militari dell’arma avvisato le Procura della Repubblica di Ascoli e del  Tribunale per i Minori di Ancona, che  hanno fatto scattare la denuncia per aver avviato a lavoro un minorenne, anche se nell’azienda di famiglia. Per legge ad un minorenne non può essere lasciata in mano la conduzione di un locale pubblico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.010 volte, 1 oggi)