SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Diritti su lavoro e manodopera abusiva. I Carabinieri di San Benedetto hanno eseguito una serie di controlli mirati in parecchie aziende del territorio. Per tre ditte, una del settore agroalimentare e due del settore calzaturiero, è stata richiesta la sospensione dell’attività, perché al momento del controllo i militari dell’Arma hanno trovato dipendenti che erano stati assunti in maniera irregolare.

Un imprenditore è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno per aver omesso l’attività di formazione e informazione dei lavoratori, funzione propria del datore di lavoro, prevista dalla vigente normativa nel settore della sicurezza sui luoghi di lavoro. In genere tra le sanzioni rilevate parecchie irregolarità in materia di tutela dei diritti dei lavoratori dipendenti, come ferie non godute, tempi di riposo non rispettati, nonché per quanto riguarda la conformità delle assunzioni.

L’operazione si è svolta in collaborazione con il Nucleo Ispettorato del Lavoro di Ascoli Piceno, e numerose sono le ispezioni avvenute presso attività commerciali di San Benedetto del Tronto e in Comuni vicini.

 

 

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.124 volte, 1 oggi)