RIPATRANSONE – Per non dimenticare, per la “Giornata della Memoria”, domenica 27  gennaio, ore 17.30, al Teatro Mercantini sarà di scena il Kavè Piano Trio.

Volge al termine a Ripatransone la Rassegna concertistica invernale I Concerti di Natale con il gruppo composto da Gioele Zampa al violino, Alessandro De Felice al violoncello e Nicoletta Latini al pianoforte, accompagnati dalla voce recitante di Gianfranco Fioravanti.

 Il programma musicale, con autori che vanno da Pachelbel a Piazzolla a Morricone senza naturalmente dimenticare le musiche di film-cult quali Schindler’s List e La vita è bella, sarà integrato da brani di Etty Hillesum, Anna Franck, Primo Levi, Joyce Lussu.

I musicisti del Trio Kavè – perfezionatisi con illustri maestri quali Toshi Hayashi, Luigi Piovano, Michele Chiapperino, Enrico Dindo, Enrico Mancini, Quartetto Fonè, Andràs Keller, Thomas Bush – svolgono attività concertistica in Italia e all’estero (Spagna, Grecia e Gran Bretagna), collaborando con prestigiose associazioni quali Ente Concerti di Pesaro, Rossini Opera Festival, Festival Lirico di Frosinone, Agimus Sorrento ed orchestre quali Orchestra Bruno Maderna, Orchestra della Repubblica di San Marino, Orchestra Internazionale d’Italia, Orchestra da Camera delle Marche, Orchestra Filarmonica di Malta, Ensemble strumentale “Poliphonia”.

Il concerto di domenica nasce dalla volontà dell’Ammistrazione Comunale e della Fondazione Mercantini di commemorare la Giornata della Memoria con uno spettacolo che coniughi la musica e la parola, l’ascolto e la riflessione nata dalla conoscenza delle fonti scritte, alcune delle quali come nel caso del diario di Etty Hillesum pubblicate di recente.

La Rassegna I Concerti di Natale, organizzata dall’Amministrazione Comunale e curata dall’Associazione Musicale Marchigiana diretta da Clementina Perozzi, ha proposto quattro appuntamenti estremamente eterogenei che, spaziando dal Barocco al Jazz, sono stati premiati costantemente da un’ottima affluenza di pubblico.

Anche per quest’ultimo concerto, come per i precedenti, l’ingresso sarà libero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.

(Letto 217 volte, 1 oggi)