CUPRA MARITTIMA – Per non dimenticare. La Giornata della Memoria a Cupra Marittima è celebrata ancora una volta dai ragazzi, in ricordo di tutte le vittime dell’Olocausto.

Molti Stati hanno istituito un “Giorno della Memoria”,  e  l’Italia  con legge 20 luglio 2000  (n. 211) lo ha fissato al 27 gennaio, giorno in cui, nel 1945, furono abbattuti i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz.

Cupra Marittima anticipa di un giorno, infatti, sabato 26 gennaio, presso la sala consiliare del Comune di Cupra Marittima, dalle ore 9.30 alle ore 13 circa con l’apertura di una seduta-dibattito. La mattinata è stata realizzata in collaborazione con la Consulta Giovanile “F.Brutti”. Per l’occasione, infatti, sarà allestista una mostra fotografica, dal titolo “Se questo è un uomo”, e saranno proposte letture a tema.

Parteciperanno per l’occasione alcune classi dell’Ipssct di Cupra Marittima. Ad aprire la mattinata sarà Luciano Bruni, Assessore alla Cultura del Comune di Cupra Marittima, che interverrà in qualità di professore di storia.

Saranno presenti anche Mario Pulcini, Presidente della Consulta Giovanile di Cupra e Luca Vagnoni, Consigliere comunale delegato ai rapporti tra Comune e Consulta. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.177 volte, 1 oggi)