MONTEFIORE DELL’ASO – Dopo il rinvio del seminario “Autopsia di un vecchio PC… esame degli organi interni!” a causa del maltempo, proseguono le attività del Science MuseoLAB di Montefiore dell’Aso con l’appuntamento di sabato 26 gennaio. Presso la Scuola Talamonti alle ore 10.30 l’Ing. Edoardo Lauri, progettista presso una delle più importanti aziende di microelettronica italiana la ST Microelectronics, terrà il seminario “La fisica del silicio: dalla sabbia del mare al calcolatore”.

Durante l’incontro si investigherà sulle parti più piccole dei componenti elettronici non dimenticando di mettere in luce anche gli aspetti storici che ci sono dietro le più moderne tecnologie di produzione di componentistica e microprocessori.

L’ingegnere nel corso della sua esposizione illustrerà il favoloso percorso di un pugno di sabbia che si trasforma in un complicatissimo e denso componente elettronico con il quale fare milioni di calcoli al secondo.

Se fossimo nel XVII Secolo, al tempo delle “Wunder Kammer” (n.d.r. camere delle meraviglie, gli antesignani dei musei settecenteschi), il percorso della sabbia miracolosa che si trasforma in calcolatore sarebbe di certo categorizzato sotto il mondo delle “Mirabilia”, ossia sotto quella categoria di cose che l’uomo, con le sue grandi capacità, è in grado di fare oltre le possibilità stesse della natura (dette appunto “naturalia”)

Il seminario è molto affascinante nel suo genere per il suo carattere molto divulgativo volto a trasmettere gli snodi fondamenti che ci sono dietro le grande capacità dell’intelletto umano.

Gli oggetti usati nel corso dell’esposizioni saranno utilizzati per realizzare una serie di exihibit dedicati all’elettronica cosi da arricchire la collezione di didattica scientifica conservata nel Science Museo Lab  della scuola di Montefiore dell’Aso.

Il comitato organizzatore costituito dalla dirigente scolastica, Laura d’Ignazi, dal direttore Scientifico del Science Museo Lab, Ing. Oronzo Mauro e dall’Assessorato alla Cultura, dottoressa Giamaica Brilli sono felici d’invitare la scolaresca e la cittadinanza ad assistere a questo interessante momento di cultura tecnico-scientifica

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 140 volte, 1 oggi)