SAN BENEDETTO – Le finali scudetto della stagione 2013 di Beach Soccer si svolgeranno a San Benedetto del Tronto dal 2 al 4 agosto. L’annuncio ufficiale è arrivato in seguito alla riunione che ha visto partecipare i componenti del dipartimento della Lega Nazionale Dilettanti, i rappresentanti della Nazionale della Federcalcio e le società partecipanti al campionato.

Per la Riviera delle Palme si tratta di un colpaccio, visto che la spiaggia sambenedettese ospiterà pochi mesi prima (dal 15 al 19 maggio) anche l’edizione di Champions League, alla quale prenderanno parte le migliori squadre europee.

“E’ il riconoscimento per quanto questa amministrazione ha investito lo scorso anno sul progetto Beach Arena”, ha affermato entusiasta l’assessore allo Sport, Marco Curzi. “Quest’anno avremo due grandi eventi che saranno la ciliegina sulla torta di un’estate che prevede al contempo grandi appuntamenti di altre discipline come ad esempio il triathlon e lo skateboard”

San Benedetto ha bruciato al fotofinish la concorrenza di importanti realtà italiane. Il lizza infatti erano rimaste sino all’ultimo Terracina, Catanzaro e soprattutto Catania, che avevano avanzato con forza la loro candidatura. E proprio alla città siciliana le Marche cederanno il testimone nel 2014.

“Abbiamo dovuto battere candidature importanti – ha rivelato il presidente della Samb Beach Soccer, Roberto Ciferni – siamo felici e in continua evoluzione per gratificare al meglio tutti i partners che crederanno, come noi, nel progetto Beach Arena 2013, che prevede tornei sia di beach soccer che di altre discipline squisitamente estive”.

Il costo dell’operazione si aggirerà attorno ai 10 mila euro e l’intera manifestazione sarà trasmessa in diretta su RaiSport 2.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 595 volte, 1 oggi)