TABELLINO DI TOLENTINO-GROTTAMMARE 1-1
TOLENTINO: Lori, Paparoni, Federico Ruggeri, Frinconi, Nicolosi, Moschetta, Ionni, Minopoli, Cognigni, Bernabei (76’Paolini), Romagnoli (61’Iori). A disposizione Caracci, Fede, Barabucci, Gobbi e Seferi. Alenatore: Luigi Zaini.
GROTTAMMARE: D’Ettorre, Gaibo Mouele, Monaco, Matteo Calvaresi, Ludovico Capriotti, Adamoli, Simoni, Biancucci, Rosa (75’Pagliarini), Nardini (53’Ludovisi), Petrucci. A disposizione: Pignotti, Francesco La Grassa, Egidi,Andrea Cameli e Matteo Cameli. Allenatore: Giuseppe De Amicis.
Arbitro: Massimo Gasparini di Pesaro (Coppelli-Lanese).
Reti: 27’Cognigni (T) su rigore, 39’Petrucci (G).
Espulsi: al 25′ Capriotti (G) per fallo da ultimo uomo.
Ammoniti: Ionni (T), Simoni (G), Moschetta (T), Iori (T) e Gaibo Mouele (G).
Angoli: 4-2.
Recuperi: 3’+4′
Spettatori:200 circa.
Curiosità: La scorsa stagione al Della Vittoria finì 0-2 (53′ e 55′ Ludovisi) per il Grottammare.

TOLENTINO-Il Grottammare torna da Tolentino con un pareggio per 1-1 e, vista l’inferiorità numerica sin dal 25′ del primo tempo, si può considerare un buon punto. C’è però il rimpianto di non aver conquistato l’intera posta in palio viste le tante assenze dei cremisi e un secondo tempo condotto con autorevolezza e che ha visto i biancocelesti mancare un paio di occasioni davvero molto ghiotte.

Gli uomini di De Amicis sono andati sotto a causa di un rigore trasformato da bomber Cognigni e concesso per un presunto fallo di Capriotti su Ionni, fallo che ha provocato anche l’espulsione del numero cinque biancoceleste. Subìto svantaggio il Grottammare non si è perso d’animo e ha trovato il pari grazie ad Andrea Petrucci che con un perfetto colpo di testa mette dentro il primo centro stagionale.

Nella ripresa la difesa biancoceleste non corre praticamente alcun rischio anche grazie al duo centrale assolutamente inedito, Adamoli e Biancucci, mentre in attacco si segnala l’occasione di Alessio Rosa che scivola a tu per tu con Lori. Ora ci saranno due gare fondamentali per il futuro. Il Grottammare affronterà in successione Atletico River Urbinelli e Fermana, formazioni che precedono i biancocelesti di cinque punti e occupano la quinta posizione in classifica.


CRONACA PRIMO TEMPO

1′ tiro di Bernabei da posizione centrale:alto
3’ cross perfetto di Monaco per Biancucci che ci arriva in scivolata ma il pallone esce fuori di un niente sul fondo
12’ Biancucci conquista palla al limite e si gira cercando il sette della porta di Lori ma il cuoio finisce alto
21’ Rosa dal limite dell’area scocca un tiro ma il pallone è centrale e Lori respinge a mano aperta
25′ Bernabei tira D’Ettorre respinge, conquista palla Ionni che a due metri dalla porta viene atterrato da Capriotti. Rigore per i cremisi ed espulsione del difensore rivierasco per fallo da ultimo uomo. Dagli 11 metri trasforma Cognigni: 1-0.

35’ Simoni imbecca Petrucci che viene anticipato in angolo al momento del tiro. Dal corner la palla giunge a Calvaresi che ci prova dalla lunghissima distanza mala sfera finisce altissima.
36’ Rosa si incunea in area e la serve di fino per Petrucci che non ci arriva di un soffio.
37’ fallo su Petrucci al limite dell’area da posizione centrale. Tira Nardini che spedisce alto.
39’ strepitoso cross di Monaco che trova la testa di Petrucci che insacca sul secondo palo: 1-1.

AZIONI SECONDO TEMPO

3’ fallo laterale di Nardini per Biancucci che viene anticipato, palla al limite per Simoni che di prima intenzione tira ma il pallone finisce fuori.
6’ grande azione sulla destra di Petrucci che si beve due avversari poi crossa in mezzo per Nardini che viene anticipato all’ultimo secondo.
10’ Federico Ruggeri conquista palla e tira dai 20 metri ma la palla sorvola la traversa
20’ incredibile occasione mancata da Rosa che a tu per tu con il portiere scivola e l’azione sfuma
29’ assist di testa di Rosa per Ludovisi che cicca la palla davanti a Iori
35’ Frinconi prova la bomba dalla lunga distanza ma D’Ettorre respinge di pugno
37’ tiro di Iori che non preoccupa D’Ettorre
39’ Moschetta effettua un retropassaggio maldestro che sorprende Lori il quale con uno scatto recupera la palla sulla linea.
43’ Petrucci conquista palla al limite e tira ma colpisce il palo di sostegno della porta
44’ Minopoli ci prova ma il pallone è alto.
49’ dopo quattro minuti di recupero l’arbitro fischia la fine.

INTERVISTE DEL DOPO GARA:

Giuseppe De Amicis (allenatore Grottammare): “Siamo stati bravi a recuperare il risultato dopo l’espulsione subìta da un fallo laterale. Alla luce delle occasioni penso che avremmo meritato di più ma per come si era messa la gara bisogna accontentarsi.”

Luigi Zaini (allenatore Tolentino): “La differenza l’hanno fatta gli uomini in campo perché anche se eravamo in superiorità numerica avevamo dei calciatori molto giovani rispetto ai nostri avversari”.

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Serie positiva in corso: 3 risultati utili consecutivi (2 successi ed un pareggio)
Vittorie: 5 (Con Forsempronese, Cagliese, Urbania, Monturanese ed Elpidiense)
Pareggi: 9 (con Elpidiense Cascinare, Tolentino, Atletico River Urbinelli, Fermana, Cingolana, Vigor Senigallia , Corridonia, Pagliare e di nuovo col Tolentino).
Sconfitte: 4 (con Monturanese, Biagio Nazzaro, Matelica e Montegranaro).
Gol fatti: 22 (13 in casa e 9 in trasferta) con 7 diversi marcatori: Biancucci (1), Matteo Calvaresi (1), Gaibo Mouele (2), Ludovisi (10), Nardini (1), Petrucci (1) e Rosa (6).
Gol subiti: 18 (9 in casa e 9 fuori) .
Differenza reti: +4 (22-18)
Capocannoniere: Dario Ludovisi con 10 reti all’attivo
Punti interni: 12 (su 8 gare in casa): 3 successi, 3 pareggi e 2 ko.
Punti esterni:12 (su 10 gare in trasferta): 2 successi, 6 pareggi e 2 ko.
Espulsioni (di giocatori): 6 (Adamoli, Ludovico Capriotti [2], Petrucci , Schicchi e Simoni)
Ammonizioni: 45
Media inglese: -10

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 168 volte, 1 oggi)